SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley A1 maschile: Cuneo vince la classicissima

© Legavolley

La Bre Banca mette sbanca il PalaTrento vincendo 3-1 (25-17, 27-25, 22-25, 25-17) contro i campioni d'Italia. E' la quarta vittoria consecutiva dei piemontesi che ora iniziano a guardare in alto.

 

domenica 9 febbraio 2014 23:16

TRENTO - La Bre Lannutti Cuneo si assicura la classicissima del quinto turno del girone di ritorno espugnando il PalaTrento per 3-1. Un successo che ai piemontesi mancava da sei anni e dieci mesi (ultima precedente vittoria biancoblù il 18 aprile 2007) e che la squadra di Piazza ha ritrovato approfittando delle difficoltà dei Campioni d’Italia dell’ultimo periodo (terza sconfitta di fila per i gialloblù) ma anche delle assenze nella metà campo gialloblù. Trento ha infatti dovuto fare a meno di due punti cardine del proprio gioco come Sokolov e Birarelli (tendinopatia del ginocchio sinistro), schierando in campo una formazione inedita che ha faticato a trovare il ritmo (lo dimostra il primo set perso in maniera netta) e le contromisure al gioco dei piemontesi. Cuneo si è portata in fretta sullo 0-2 e poi in seguito ha contenuto il tentativo di rientro nel match dei padroni di casa. Particolarmente combattuti i set centrali, dove Trento ha prodotto il massimo sforzo per rientrare nel match poggiandosi molto su un buon Szabò, che ha sostituito degnamente Sokolov (21 punti col 51%). Quando anche l’ungherese ha dovuto alzare bandiera bianca nel quarto set per un problema al tendine d’achille della gamba sinistra, i Campioni d’Italia hanno capito che c’era poco da fare lasciando i tre punti agli avversari ottimamente guidati in regia da Gonzalez (MVP) e da Casadei in attacco (15 punti col 58%).

 

I PROTAGONISTI -

Matteo Burgsthaler (Diatec Trentino): «Piove sul bagnato, l’infortunio a Szabò non ci voleva. Stava giocando bene e ha provato a trascinarci nel momento più difficile. Non siamo riusciti ad esprimere la nostra pallavolo perché Cuneo è stata brava a metterci in difficoltà e noi abbiamo fatto troppa confusione in tutti i fondamentali. E’ un periodo no, speriamo passi in fretta».

Javier Gonzalez (Bre Lannutti Cuneo):«E’ una bella vittoria, la quarta consecutiva costruita approfittando delle difficoltà degli avversari ma anche sul nostro attacco, che ha messo sovente in difficoltà Trento. La Diatec Trentino ha faticato troppo in battuta e a muro, noi siamo stati più efficienti e ci siamo meritati i tre punti. La nostra risalita continua».

 

IL TABELLINO -

DIATEC TRENTINO - BRE LANNUTTI CUNEO 1-3 (17-25, 25-27, 25-22, 17-25)

DIATEC TRENTINO: Sintini 1, Birarelli, Solé 13, Ferreira 7, Suxho 4, Lanza 15, Szabo 21, Colaci (L), Nelli 1, Fedrizzi 4, Burgsthaler 6. Non entrati Thei, De Paola. All. Serniotti.

BRE LANNUTTI CUNEO: Rauwerdink 9, Antonov 12, Marchisio (L), Gonzalez 3, De Pandis (L), Casadei 15, Kohut 12, Alletti 2, De Togni 10, Coscione, Rouzier 2, Maruotti 8. All. Piazza.

ARBITRI: Gnani, Satanassi.

NOTE - Spettatori 2662, incasso 20530, durata set: 21', 29', 27', 24'; tot: 101'. 

http://www.legavolley.it/TabellinoGaraA2.asp?IdGara=26232

Per Approfondire