Vibo chiude il roster con il tedesco Simon Hirsch

Il colosso tedesco è l'ultimo tassello in entrata per la società del presidente Pippo Callipo. Nella stagione scorsa, dopo una parentesi in Corea, ha giocato nella Powervolley Milano
Vibo chiude il roster con il tedesco Simon Hirsch
TagsHirschTonno CallipoPowervolley

VIBO VALENTIA-Ultimo colpo di mercato per la Tonno Callipo Calabria Volley Vibo Valentia che ha definito l’ingaggio con l’opposto tedesco Simon Hirsch.

A completare il roster che disputerà le gare del campionato 2019-2020, è un atleta fisicamente forte, imponente con i suoi 205 cm di altezza e con una consolidata esperienza nella massima serie italiana. Un giocatore a cui affidare, al pari dei suoi compagni più rodati – come previsto nell’iniziale disegno progettuale della società giallorossa – il compito di essere da esempio e da guida per gli altri giocatori “esordienti” nel panorama della Superlega.

Il sodalizio del presidente Pippo Callipo dopo aver messo il punto alla campagna acquisti, sta già rivolgendo le proprie energie alla concretizzazione dello step successivo: l’organizzazione della preparazione precampionato degli atleti.

LA CARRIERA-

Classe ’92 il colosso tedesco, che rafforzerà il reparto giallorosso degli schiacciatori, nella scorsa annata ha giocato con la maglia del Revivre Axopower Milano, a cui è approdato dopo una breve esperienza in Korea nella V-League sudcoreana.

Il trasferimento in Italia, dopo una parentesi professionistica nel suo Paese conclusasi con la vittoria della Coppa di Germania 2012-13, avvenne cinque anni fa quando approdò all’Argos di Sora in Serie A2. Nella stagione successiva esordisce in serie A vestendo la casacca del Top Volley Latina. Per l’annata 2016-2017 si accasa al Milano, sempre in Serie A1; con la nazionale conquista la medaglia d’argento al campionato europeo 2017.

Il sodalizio del presidente Pippo Callipo dopo aver messo il punto alla campagna acquisti, sta già rivolgendo le proprie energie alla concretizzazione dello step successivo: l’organizzazione della preparazione precampionato degli atleti.

LE PAROLE DI SIMON HIRSCH-

« Sono molto orgoglioso e contento di far parte di questa società di cui tutti, nel corso dei miei anni in Italia, mi hanno sempre parlato bene in termini di serietà e affidabilità. Ho ben chiari i miei obiettivi per il cui raggiungimento lavorerò assiduamente e con abnegazione. In vetta alle mie ambizioni quest’anno c’è il desiderio di fare un gioco di qualità. Sono molto carico e positivo e avere dei compagni di squadra molto giovani a fianco è un motivo di grande entusiasmo per me perché sono convinto che sono questi gli atleti più tenaci e volenterosi ».

LE PAROLE DEL TECNICO MANUEL CICHELLO-

« Potremo contare in particolare sulla sua battuta molto insidiosa e sulla sua efficacia a muro. Tuttavia oltre ad un rilevante contributo tecnico Hirsch essendo un veterano della Superlega sarà un ulteriore punto di riferimento per i ragazzi stranieri che arrivano da altri contesti. La squadra è ben assortita in ogni reparto e con elementi che hanno caratteristiche differenti. In una prima fase bisognerà lavorare per fare in modo che tutti i tasselli si incastrino alla perfezione. Un risultato a cui si arriverà dopo un periodo di assestamento in cui gli atleti più giovani potranno ambientarsi ad un nuovo e complesso campionato. Si parte con le intenzioni migliori e secondo il credo che ogni traguardo importante si raggiunge, nel tempo, attraverso sacrifici e sudore ».

 

 

 

 

 

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti