SuperLega
0

Vibo vince il recupero contro Padova

La squadra di Cichello perde il primo set poi ingrana le marche alte e finisce per imporsi per 3-1 (24-26, 25-20, 25-22, 25-23)

Vibo vince il recupero contro Padova
© Legavolley

VIBO VALENTIA- Altro k.o. esterno per la Kioene Padova, che torna a casa a mani vuote da Vibo Valentia. Dopo un primo set combattuto e vinto dai veneti ai vantaggi (24-26), la maggiore continuità in attacco e la maggiore incisività a muro dei padroni di casa (13 a 6) consentono alla squadra di coach Cichello di chiudere il match 1-3. Una sconfitta che non permette alla Kioene Padova di poter allungare il divario dalle dirette concorrenti. Ora i bianconeri dovranno per forza ottenere punti dal match del prossimo 1° marzo con Piacenza per non essere scalzati dal sesto posto in classifica.

LA CRONACA DEL MATCH-

Dopo un buon avvio dei padroni di casa, la Kioene pareggia i conti sul 7-7 sfruttando un errore al servizio di Vibo Valentia. Sul 13-15 di Hernandez arriva il primo time out discrezionale del match. Al rientro in campo la Tonno Callipo riesce però a reagire proprio grazie a Carle e sul 18-16 arriva il time out di Padova. Nasce un intenso testa a testa con Abouba che trova la diagonale del 24-23 ma si va ai vantaggi. Il guizzo di Ishikawa al servizio e l’attacco di Hernandez consentono alla Kioene di chiudere la prima frazione 24-26.
Vibo non ci sta e inizia il secondo set con Abouba insidioso al servizio: sul 4-1 è subito time out per la Kioene. Ishikawa risponde con la sua battuta (4-4) e ricomincia un intenso colpo su colpo con Padova però poco precisa dai 9 metri (15-13). La Tonno Callipo va a +4 grazie al solito opposto brasiliano dei calabresi e al doppio ace di Carle (21-17) che taglia le gambe ai veneti. Chinenyeze trova il set ball sul 24-18 e il servizio sulla rete di Hernandez chiude il set 25-20.
Padova si trova a dover rincorrere anche nel terzo set, con il doppio attacco out di Hernandez che regala il 7-4 agli avversari. Vibo Valentia rimane a +3 sfruttando bene il proprio servizio (15-12): coach Baldovin richiama i suoi in panchina. I calabresi però si fanno valere anche a muro con Mengozzi (19-14) e per Padova diventa tutto difficile. Sul 24-19 la Kioene prova a reagire ma i punti di distacco sono troppi e il servizio out di Ishikawa manda le squadre al cambio campo: 25-22.
Con Barnes in campo per Randazzo, il quarto set comincia col doppio ace di Travica e il mani out di Hernandez (2-5). Vantaggio che però dura poco: Padova è imprecisa e Vibo Valentia ne approfitta per superare sul 7-6 con la pipe vincente di Carle. Il video check del 18-15 col contrasto a muro tra Carle ed Hernandez scatena le proteste in casa bianconera ma Padova recupera (19-19). De Falco trova il match ball con l’attacco del 24-23 e Abouba piazza la diagonale che regala i 3 punti a Vibo Valentia.

I PROTAGONISTI-

Timothee Carle (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Sono molto contento per questa vittoria. La volevamo fortemente. Siamo stati un po’ timidi nell’approccio, poi abbiamo espresso il nostro gioco e abbiamo disputato una bella partita. Il calore del pubblico è stato per noi un grande aiuto. Prendiamo consapevolezza che ci è mancato sentirci a casa nella prima parte del torneo. Stasera a fare la differenza in campo sono state la grinta e la voglia di vincere. Per noi era una chance da non sprecare. I punti guadagnati ci hanno permesso di raggiungere Latina. Ora aspettiamo la prossima partita per tentare di superarla ».

Valerio Baldovin (Allenatore Kioene Padova)- « Abbiamo subito il gioco di Vibo Valentia, faticando molto in attacco. Noi abbiamo dimostrato poca sicurezza e loro ci hanno contenuto bene. I nostri avversari hanno fatto una buona gara, battendo, difendendo e contrattaccando bene: i meriti loro sono stati anche i demeriti nostri. Siamo stati poco efficaci e questo non ci ha permesso di portare a casa punti. Per entrare ai play off saranno tutte gare decisive. Anche questa lo era, ovvio che i prossimi match saranno ancora più determinanti ».

IL TABELLINO-

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – KIOENE PADOVA 3-1 (24-26, 25-20, 25-22, 25-23)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Baranowicz 0, Defalco 15, Mengozzi 6, Drame Neto 24, Carle 20, Chinenyeze 13, Sardanelli (L), Pierotti 0, Rizzo (L), Vitelli 0. N.E. Marsili, Hirsch, Ngapeth. All. Cichello.

KIOENE PADOVA: Travica 5, Ishikawa 14, Polo 7, Hernandez Ramos 21, Randazzo 12, Volpato 3, Bassanello (L), Barnes 2, Danani La Fuente (L), Casaro 0, Canella 0, Bottolo 0. N.E. Fusaro, Cottarelli. All. Baldovin.

ARBITRI: Cappello, Canessa.

NOTE – durata set: 27′, 26′, 25′, 30′; tot: 108′.

MVP: Drame Neto Aboubacar (Tonno Callipo Calabria)
Spettatori: 1.213
Incasso 2.648 euro

Tutte le notizie di SuperLega

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti