Perugia è Campione d'Inverno

Con la vittoria su Trento i Block Devils hanno conquistato, in appena otto giornate, il primo posto matematico nella fase ascendente del campionato. Nel posticipo serale Piacenza espugna Milano al tie break
Perugia è Campione d'Inverno© Gas Sales
13 min
TagsSir SafetyItas

ROMA- Sir Safety Susa Perugia a punteggio pieno e Campione d’Inverno già all’ottava giornata di andata. Oggi la squadra di Anastasi ha demolito le resistenze di una buona Itas Trentino che oggi è però staccata di otto punti (con una partita in più) dai Block Devils. Nel posticipo serale la Gas Sales Bluenergy Piacenza ha vinto all’Allianz Arena contro una Milano che ha lottato punto a punto fino al decisivo tie break. Il turno si concluderà domani alle 19.30 con il posticipo Padova-WithU Verona. Cucine Lube Civitanova-Emma Villas Aubay Siena rinviata a data da destinarsi causa contagio da Covid di alcuni titolari della squadra di Blengini.

TUTTE LE SFIDE-

SIR SAFETY SUSA PERUGIA – ITAS TRENTINO-

La Sir Safety Susa Perugia vince il big match dell’ottava di Superlega Credem Banca e si prende il platonico titolo di campione d’inverno con tre giornate d’anticipo. La squadra del presidente Sirci, in un PalaBarton traboccante di entusiasmo, supera per 3-1 in rimonta l’Itas Trentino nello scontro tra le prime due della classe e consolida la vetta proseguendo una marcia senza macchia. Partita di grande livello e spettacolare quella andata in scena nell’impianto di Pian di Massiano di fronte a 3.664 spettatori, che non hanno lesinato applausi per i due team. Perugia, dopo la rimonta subita nel primo set avanti 18-14, complice uno scatenato Lavia, ribalta la sfida e trova le chiavi giuste per forzare la serratura trentina, soprattutto con i fondamentali del muro (17 vincenti contro 6 avversari) e dell’attacco (52% di squadra contro 33% di Trento). Quattro in doppia cifra per i padroni di casa. Leon ne mette 20 con 5 block, Rychlicki chiude a quota 16 col 59% in attacco, 13 dice il tabellino di Flavio (con 5 muri), 10 per Semeniuk. L’MVP, però, lo prende meritatamente Russo, che gioca un match impeccabile chiuso con 9 punti, 1 ace, il 75% in attacco e 2 muri. Tra gli uomini di coach Lorenzetti, protagonista assoluto Lavia che va a segno in 19 occasioni mettendo in mostra una varietà di colpi infinita, ben spalleggiato dal compagno di Club e azzurro Michieletto, che termina con 13 punti.

I PROTAGONISTI-

Roberto Russo (Sir Safety Susa Perugia)- « È stata una partita molto difficile e lo sapevamo. Siamo entrati in campo convinti di fare bene, nel primo set abbiamo faticato, ma ci sta perché Trento è una squadra molto forte. Non abbiamo mollato, dal secondo parziale siamo saliti, abbiamo preso ritmo in battuta e questo ci ha aiutato a muro e, in generale. nella fase break. Giocare contro Lavia e gli altri ragazzi di Trento è molto divertente. Sono grandi amici, è un valore aggiunto per il nostro sport ».

Angelo Lorenzetti (Allenatore Itas Trentino)- « Per tre set la squadra ha fatto quello che ci eravamo ripromessi alla vigilia, perdendo però tante energie nel dover continuamente inseguire gli avversari. C’è poi anche da tener conto del quarto parziale, in cui avremmo dovuto interpretare la situazione in maniera differente, senza cedere con un punteggio così netto. Il nostro rammarico deve stare tutto nel terzo set, in cui siamo andati in difficoltà in fase di cambio palla come non ci succedeva da un po’ di tempo. Se avessimo risolto quella situazione prima probabilmente avremmo portato a casa il parziale e la nostra partita sarebbe decisamente cambiata ».

IL TABELLINO-

SIR SAFETY SUSA PERUGIA – ITAS TRENTINO 3-1 (22-25, 25-19, 27-25, 25-13)

SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli 4, Semeniuk 10, Resende Gualberto 13, Rychlicki 16, Leon Venero 20, Russo 9, Ropret 0, Colaci (L), Plotnytskyi 0. N.E. Piccinelli, Solé, Herrera Jaime, Mengozzi, Cardenas Morales. All. Anastasi.

ITAS TRENTINO: Sbertoli 2, Michieletto 13, Lisinac 5, Kaziyski 2, Lavia 19, Podrascanin 7, Nelli 3, Dzavoronok 2, Laurenzano (L), D’Heer 1. N.E. Pace, Berger, Cavuto, Depalma. All. Lorenzetti.

ARBITRI: Cerra, Cesare.

NOTE – durata set: 28′, 26′, 33′, 23′; tot: 110′.

MVP: Roberto Russo ( Sir Safety Susa Perugia)

Spettatori: 3.664

ALLIANZ MILANO - GAS SALES BLUENERGY PIACENZA-

Oltre due ore di battaglia e alla fine è Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza ad uscire dall’Allianz Cloud con il sorriso. Vinto il primo set senza particolari patemi la squadra biancorossa ha lasciato all’Allianz Milano il secondo e terzo parziale nonostante percentuali in attacco superiori a quelle dei padroni di casa. Vinto il quarto parziale con un Lucarelli super in attacco (80%) seguito da Leal (75%), Brizard e compagni nel tie break si sono trovati sotto anche di cinque lunghezze (11-6) ma hanno avuto la forza di recuperare grazie ad un Leal sopra le righe in attacco. E’ stato lui a portare il match ball con un muro secco e poi Simon è stato bravo a chiudere il suo turno di battuta con un ace. Milano ha difeso tutto, Piacenza un po’ spuntata in battuta.

In avvio di gara coach Bernardi manda in campo Brizard e Romanò in diagonale, Caneschi e Simon al centro, Lucarelli e Leal alla banda, Scanferla è il libero. Dall’altra parte della rete Milano risponde con Porro e Patry in diagonale, Ebadipour e Vitelli al centro, Mergarejo e Ishikawa alla banda, Pesaresi è il libero.

I primi tre punti di Milano arrivano grazie ad altrettante battute sbagliate di Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza. Leal è scatenato, cinque punti messi a segno, con la ciliegina di un ace, quando il set è a metà del suo svolgimento (10-13). Milano gioca con tre schiacciatori in campo oltre all’opposto ed un solo centrale, Ebadipour è schierato al centro ma lavora anche in ricezione. Viaggia veloce la formazione piacentina, Brizard trova risposte importanti da tutti i suoi giocatori non solo di palla alta (72% in attacco a fine set), il muro di Simon vale sei lunghezze di vantaggio (11-17), il set è in discesa, il primo di sei set point lo porta Lucarelli, chiude Leal in pipe.

Il cambio campo fa bene a Milano che in avvio di secondo parziale spinge subito forte in battuta e segna un solco importante: due ace in pochi scambi ed è 9-4. I biancorossi si avvicinano con Romanò (13-10), un terzo ace di Milano (17-11) e Bernardi chiama il secondo time out a disposizione, tre punti consecutivi con Lucarelli ed è 18-15. Milano difende ogni pallone, Simon deve schiacciare tre volte per segnare il 19-16, i padroni di casa hanno ritrovato sicurezza e colpi, il primo di quattro set point i meneghini se lo vedono annullare da Romanò, Patry poi chiude ogni discorso.

Cester è in campo per Caneschi, le due squadre viaggiano a braccetto, il primo vantaggio biancorosso del set è grazie a Cester (9-10), tra una battuta sbagliate e l’altra a quota 15 è ancora parità, gran muro di Lucarelli (15-16), gran numero di Ebadipour ed è Milano a guidare le danze (17-16) con Bernardi a chiamare tempo. Milano cerca risposte dalla linea dei nove metri, arrivano tre errori di seguiti (19 pari), Lucarelli chiude una delicata situazione (19-20) con Piazza che chiama time out. Battaglia, a quota 21 è parità, gran recupero di Brizard e Leal a chiudere (21-22) nell’angolo del campo, ace di Porro ed è 23-22. Muro secco su Simon e sono due set point per Milano, il primo è annullato da Simon, Brizard dalla linea dei nove metri manda la palla in rete, padroni di casa avanti di un set.

Parte forte Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza (1-4 e 5-8), Milano continua a difendere tantissimo mentre in casa biancorossa si fatica in battuta, due punti di Cester ed è 10-13, mani fuori di Romanò ed errore in attacco di Patry, Piacenza si porta a cinque lunghezze di vantaggio (14-19). Due ace di Ishikawa riportano sotto i suoi (17-19), l’ace fortunoso di Vitelli vale il meno uno (19-20), muro di Simon e sono due i punti di vantaggio (20-22), errore d Lucarelli che non trova le mani del muro meneghino (22-23), Leal (80% in attacco) porta il set point, chiude Romanò a muro.

Tie break che inizia con la battuta in rete di Milano e il muro di Brizard (1-3), Milano mette avanti il naso con un ace che cade nella zona di conflitto tra Lucarelli e Scanferla (4-3) e subito dopo cerca la fuga con Vitelli a cui segue l’errore in attacco di Leal (6-3). Si va al cambio campo con Milano avanti di due (8-6), fallo in palleggio di Leal, attacco in rete di Simon (10-6), Piacenza recupera, ace di Lucarelli ed è meno uno (12-11), attacco out di Ishikawa confermato dal video check ed è parità a quota 13. Muro ad un di Leal su Patry ed è match ball (13-14), Piazza chiama tempo e al rientro in campo Simon piazza l’ace che vale due punti.

I PROTAGONISTI-

Milad Ebadipour (Allianz Powervolley Milano)- « La prima cosa da dire è bravi alla nostra squadra perché abbiamo giocato una splendida partita. Abbiamo giocato contro una delle migliori squadre del campionato italiano che ha grandi giocatori individualmente e fa un ottimo gioco di squadra. Sono contento per questo risultato anche se potevamo vincere sia 3-1 che 3-2. Sia Matteo Piano che Agustin Loser non potevano giocare e abbiamo dovuto scendere in campo con un solo centrale ed è stato molto difficile per noi, ma sono molto contento che i ragazzi mi abbiano aiutato molto dato che ho giocato io al centro. Senza di loro non avrei saputo cosa fare e sono contento perché abbiamo messo in campo un gioco strepitoso e penso che per qualche giocatore non sia accettabile giocare in queste condizioni, ma noi l’abbiamo fatto e molto bene. Sono molto contento di far parte di questo gruppo. Abbiamo dimostrato ancora una volta che possiamo condurre il gioco, dobbiamo credere maggiormente in noi stessi: questa è la cosa più importante, se crediamo nel gruppo, credo in futuro, vedremo più gare come queste, le battaglie, le emozioni, tutto. Qualche volta con grandi squadre come Piacenza o Perugia, forse pensiamo di non potercela fare».

Robertlandy Simon (Gas Sales Bluenergy Piacenza)- « Sapevano che Milano difendeva molto bene – ha detto Simon a fine partita – ma certo questa sera ha difesa davvero tutto. Noi abbiamo vinto di squadra, Leal ha giocato una grandissima partita, non abbiamo fatto bene a muro e anche in battuta possiamo fare meglio. Abbiamo ampi margini di miglioramento, dobbiamo solo continuare a lavorare come stiamo facendo ».

IL TABELLINO-

ALLIANZ MILANO – GAS SALES BLUENERGY PIACENZA 2-3 (18-25, 25-21, 25-23, 22-25, 13-15)

ALLIANZ MILANO: Porro 3, Mergarejo Hernandez 15, Ebadipour 16, Patry 14, Ishikawa 19, Vitelli 10, Pesaresi (L), Lawrence 0, Bonacchi 0. N.E. Colombo, Loser, Piano. All. Piazza.

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Brizard 4, Santos De Souza 15, Simon 11, Romanò 15, Leal 24, Caneschi 1, Scanferla (L), Recine 0, Alonso 0, Hoffer (L), Cester 3, Gironi 0. N.E. De Weijer, Basic. All. Bernardi.

ARBITRI: Lot, Zanussi.

NOTE – durata set: 23′, 28′, 29′, 27′, 20′; tot: 127′.

MVP: Yoandy Leal (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Spettatori: 3318

I RISULTATI-

Gioiella Prisma Taranto – Valsa Group Modena 1-3 (25-22, 23-25, 20-25, 19-25)

Sir Safety Susa Perugia – Itas Trentino 3-1 (22-25, 25-19, 27-25, 25-13)

Allianz Milano – Gas Sales Bluenergy Piacenza 2-3 (18-25, 25-21, 25-23, 22-25, 13-15)

Vero Volley Monza – Top Volley Cisterna 3-2 (21-25, 25-18, 26-28, 25-18, 15-11) Giocata ieri

WithU Verona – Pallavolo Padova Si gioca domani alle 19.30

Cucine Lube Civitanova – Emma Villas Aubay Siena Rinviata a data da destinarsi

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Susa Perugia 24, Itas Trentino 16, Top Volley Cisterna 14, Valsa Group Modena 14, Cucine Lube Civitanova 12, Gas Sales Bluenergy Piacenza 12, WithU Verona 11, Allianz Milano 11, Vero Volley Monza 9, Pallavolo Padova 6, Gioiella Prisma Taranto 6, Emma Villas Aubay Siena 3.

1 incontro in meno: WithU Verona
2 incontri in meno: Pallavolo Padova ed Emma Villas Aubay Siena
1 incontro in più: Itas Trentino.

LE PARTITE DELLA SETTIMANA-

Recupero 5a Giornata-

Giovedì 24 Novembre 2022, ore 20.30

Sir Safety Susa Perugia – Valsa Group Modena

9ª Giornata di Andata-

Sabato 26 Novembre 2022, ore 18.00

Itas Trentino – Allianz Milano

Domenica 27 Novembre 2022, ore 18.00

Top Volley Cisterna – Sir Safety Susa Perugia

Gas Sales Bluenergy Piacenza – Cucine Lube Civitanova

Valsa Group Modena – WithU Verona

Domenica 27 Novembre 2022, ore 20.30

Emma Villas Aubay Siena – Gioiella Prisma Taranto

Pallavolo Padova – Vero Volley Monza

 

 



 

 

 

 

 


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti