Monza al quarto successo di fila, battuta Piacenza

Bella prestazione della squadra di Eccheli che, dopo il successo di Civitanova, mette a segno un altro colpo importante superando in rimonta 3-1 (22-25, 27-25, 25-20, 25-15) la discontinua formazione emiliana
Monza al quarto successo di fila, battuta Piacenza© Legavolley
8 min
TagsVero VolleyGas Sales

MONZA- Una bella Vero Volley Monza si regala un sabato sera da urlo, battendo 3-1 la Gas Sales Bluenergy Piacenza nell’anticipo della quinta giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca 22/23 e brinando alla quarta vittoria consecutiva in campionato. Ad un primo set vinto dagli emiliani con uno scatenato Romanò, Monza risponde nel secondo con un gioco frizzante e concreto, impreziosito da un attacco scintillante (58% finale), un muro da urlo e le bordate di Davyskiba, Szwarc e Maar (MVP con 19 punti, 2 ace, 3 muri ed il 64% in attacco) a fare la differenza. Vinto il parziale ai vantaggi, con la Gas Sales Bluenergy in grado anche di risalire con Recine dal 18-11 al 22-22, Monza inizia a martellare forte dai nove metri nel terzo, approfittando anche dei tanti errori degli ospiti in battuta (saranno 22 finali contro i 16 dei lombardi) per mettere la freccia con le giocate centrali di Galassi e Di Martino, ben serviti da un super Zimmermann. Nel quarto è ancora una volta la squadra brianzola a dettare legge dalla metà, emozionando i quasi 2000 spettatori presenti con giocate da favola e chiudendo il confronto con la squadra di Botti, al secondo stop di fila dopo quello casalingo contro Siena, con autorità e carattere.

Eccheli schiera in avvio Zimmermann in regia e Szwarc opposto, Galassi e Di Martino centrali, Davyskiba e Maar schiacciatori con Federici libero. Botti risponde con Brizard-Romanò, Simon e Caneschi al centro, Basic e Recine in banda e Scanferla libero. Punto a punto fino al 3-3, poi break Piacenza con una scatenato Romanò, 5-3. Monza recupera lo svantaggio con Davyskiba e Di Martino (muro su Recine), 5-5, aprendo una fase di punto a punto fino al 9-9, con Maar ad attaccare per i blu e Romanò a rispondere per gli emiliani. Muro di Caneschi su Szwarc dopo l’attacco vincente di Romanò a valere il nuovo più due Gas Sales Bluenergy, 12-10 ed Eccheli chiama time-out. Simon risponde a Di Martino (14-12), poi Galassi, Szwarc (ace) e Davyskiba piazzano un filotto di tre punti che vale il sorpasso Vero Volley, 15-14. Ancora punto a punto intenso (17-17) poi ace di Romanò e muro di Basic su Szwarc, ma Davyskiba interrompe prontamente la serie degli ospiti (19-18). Il muro di Caneschi su Di Martino dopo l’errore di Zimmermann dai nove metri segna l’allungo Piacenza, 21-18 ed Eccheli chiama time-out. Muro di Recine su Davyskiba, ace di Basic ed è 23-18 Gas Sales Bluenergy. Dentro Hernandez per Szwarc tra le fila monzesi: Maar e Di Martino non sbagliano sul potente turno in battuta di Davyskiba e Botti ferma il gioco sul 23-20 dei suoi. Ace di Davyskiba (23-21), ma la pipe di Basic è vincente per il 24-21 Piacenza. Il mani e fuori di Simon chiude il primo parziale, 25-22 per gli ospiti.

Alla ripresa del gioco nessuna variazione in campo rispetto ad inizio gara e Monza che piazza il break con una scatenato Szwarc, 3-1 e poi 4-2. Davyskiba e Szwarc schiacciano forte, con la Vero Volley che incrementa 7-3. Piacenza tenta di scuotersi con Romanò, ma la pipe di Maar e l’errore di Caneschi regalano ai monzesi il 9-5. L’ottimo turno dai nove metri di Maar (che in precedenza aveva anche murato Romanò) e l’invasione di Simon, consentono ai monzesi di volare sul 12-7. Errore di Romanò dopo quello di Simon dai nove metri: 14-8 Monza e time-out Botti. Alla ripresa del gioco arriva l’ace di Galassi (15-8) e Botti inserisce Gironi per Romanò, ma nonostante qualche buona accelerazione offensiva di Recine, a penalizzare gli emiliani sono i troppi errori in battuta (tre consecutivi), 18-11. Recine spinge i suoi alla reazione con un ace, costringendo Davyskiba all’errore in pipe ed Eccheli chiama time-out sul 19-15 per i suoi. Ancora Recine in battuta (anche un ace per lui) ad agevolare i muri di Piacenza (Simon su Galassi), 19-18 e nuovo time-out Eccheli. Diagonale vincente di Szwarc ad interrompere la serie infinita degli ospiti (20-18), bravi a tenere il passo di Monza con Gironi (21-20). Break monzese con Maar, 22-20, pareggio Piacenza con Brizard, 22-22 e punto a punto fino al 24-24. Galassi dal centro regala il secondo set point ai suoi (25-24) ed è time-out Piacenza. Errore di Szwarc dai nove metri (25-25), primo tempo di Galassi ed ace di Maar a regalare il set ai suoi, 27-25.

Nel terzo parziale torna in campo Romanò per Gironi, poi stessi dodici del primo gioco. Subito break Piacenza 3-1 ed Eccheli che chiama time-out. Szwarc pareggia i conti prontamente (3-3), ma l’equilibrio si prolunga fino al 7-7 con qualche errore da entrambe le parti e Romanò a schiacciare per i suoi. Maar e Davyskiba tornano a spingere bene in attacco e la Vero Volley scappa sul 10-8, mettendo la freccia con Galassi e Davyskiba (muro su Romanò e attacco vincente), 13-10. Maar e Szwarc tengono a distanza la squadra di Botti, sempre pronta a rientrare con le fiammate centrali di Caneschi e Recine (15-14). Galassi mura Simon, Szwarc gioca bene il mani e fuori: fuga monzese, 17-14 e time-out Piacenza. Muro di Galassi su Recine (18-14), ma Romanò e Brizard accorciano le distanze, 18-16. Dentro Visic ed Hernandez per Zimmermann e Szwarc: la Vero Volley difende tanto ed è chirurgica in fase offensiva, con Galassi che va a segno dal centro e porta i monzesi sul 20-16. Simon dal centro tiene a galla gli emiliani (21-18), ma uno straordinario Maar e l’errore di Romanò consentono ai lombardi di volare sul 23-18. Finale tutto monzese, con Davyskiba che regala il set ai suoi, 25-20.

Nel quarto set nessuna variazione rispetto ai sestetti di inizio gara e ancora una volta Vero Volley avanti nel prologo, 4-2. Recine torna ad essere efficace in attacco, ma gli emiliani sbagliano qualche di troppo dai nove metri: 7-5 Monza. Due assoli di Szwarc (attacco vincente ed ace) portano i brianzoli sul 9-7, in grado incrementare il vantaggio con Galassi, l’errore di Simon e la pipe di Maar (12-8). I monzesi viaggiano sulle ali dell’entusiasmo con Szwarc e Maar a segnare il solco (14-8) e Botti inserisce Gironi per Basic. Ancora Szwarc a schiacciare fortissimo, con gli ospiti incapaci di reagire, complice anche la continuità in battuta dei monzesi (16-10). Due lampi di Romanò (attacco vincente ed ace) riaccendono Piacenza, 16-12 ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. Una pipe a testa di Maar e Davyskiba coincidono con la fuga della Vero Volley, 19-13, e Botti che chiama a raccolta i suoi. Al ritorno in campo Monza continua a mettere pressione dai nove metri, allungando 24-15 con Zimmermann, Galassi e Maar (muro su Romanò). L’errore di Simon regala il set, 25-15 e la gara 3-1 alla Vero Volley Monza.

I PROTAGONISTI-

Stephen Maar (Vero Volley Monza)- « Stasera l’abbiamo vinta con la pazienza. Piacenza ha grandi giocatori, ma noi quando siamo stati in difficoltà abbiamo reagito bene, di squadra. Ora ci godiamo due giorni di riposo, poi torneremo al lavoro cercando di preparare la trasferta di Trento al meglio. Siamo in un bel periodo e soprattutto giochiamo bene insieme: questo ci regala fiducia e positività per il futuro ».

Massimo Botti (Allenatore Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza)- « I dettagli hanno fatto la differenza in questa gara, siamo stati bravi nel primo set e nel recuperare il secondo ma meno bravi a cogliere certe occasioni. Non ho nulla da rimproverare ai miei giocatori che hanno dato tutto quello che potevano dare in questo momento, la coperta è corta ma dobbiamo essere bravi a resistere e pensare in positivo perché arriveranno certamente tempi migliori. Brava Monza a cogliere ogni occasione ».

IL TABELLINO-

VERO VOLLEY MONZA – GAS SALES BLUENERGY PIACENZA 3-1 (22-25, 27-25, 25-20, 25-15)

VERO VOLLEY MONZA: Zimmermann 1, Davyskiba 14, Di Martino 8, Szwarc 16, Maar 19, Galassi 10, Pirazzoli (L), Federici (L), Hernandez 0, Visic 0. N.E. Beretta, Rossi, Marttila. All. Eccheli.

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Brizard 4, Recine 8, Simon 6, Romanò 19, Basic 14, Caneschi 7, Scanferla (L), Gironi 5, Cester 0. N.E. Hoffer, Zanellotti, Alonso, Leal, De Weijer. All. Botti.

ARBITRI: Cappello, Boris.

NOTE – durata set: 28′, 32′, 28′, 26′; tot: 114′

MVP: Stephen Maar (Vero Volley Monza)

Spettatori: 1985


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti