Monza vince l'anticipo di Catania

Takahashi e compagni, pur cendendo il secondo set ai padroni di casa, dominano la sifda sul campo etneo e si impongono 1-3 (16-25, 25-22, 12-25, 18-25)
Monza vince l'anticipo di Catania© Legavolley
6 min

CATANIA– Divario tecnico evidente fra  Farmitalia Catania e MINT Monza nell'anticipo della 9a giornata. La squadra di Eccheli si è imposta in quattro set 1-3 (16-25; 25-22; 12-25, 18-25)  dominando la scena dall'inizio, con un'unica parentesi nel secondo set nel quale l'orgoglio degli etnei ha riportato la squasra di casa momentaneamente in partita.

Per il resto Monza non ha lasciato spazio di manovra ai propri avversari. MVP del match Ran Takahashi, autore di 19 punti. Da sottolineare i 18 muri vincenti realizzati da Monza.

Per questa sfida catanese coach Massimo Eccheli si affida al sestetto diretto in regia da Kreling e Szwarc nella diagonale palleggiatore-opposto, Takahashi-Loeppky come coppia di schiacciatori, Galassi e Di Martino nel ruolo di centrali e Gaggini libero.

Mister Silva in campo si affida al sestetto capitanato da Orduna pronto ad armare il suo opposto Buchegger, con i due centrali Tondo e Masulovic, Randazzo e Basic di banda, con Cavaccini nel ruolo di libero

Il primo punto del match per la MINT Vero Volley Monza lo firma il canadese Loeppky (1-1). Partenza decisa per Monza che con la pipe di Takahashi prima e il muro di Loeppky poi segna il primo break (2-4). Due muri di Di Martino spingono Monza a +4 (3-7) e costringono i padroni di casa al primo time out. Al rientro in campo grande difesa di Gaggini che favorisce il 3-8 di Loeppky. Un altro muro, questa volta di Galassi, segna l’allungo a +6 per i brianzoli (6-12). I padroni di casa, però, non ci stanno e accorciano le distanze (11-14) prima dell’interruzione del gioco chiesta da Eccheli. Il primo tempo di Di Martino spezza la difesa di Catania, trovando il 12-16 e iniziando una nuova progressione per la MINT (12-18). L’errore in battuta di Catania porta Monza per prima a 20 (14-20). Takahashi appoggia il pallone del 15-22 e trova poi il primo set point (15-24). Catania lo annulla, ma un altro errore in battuta degli etnei porta i brianzoli a chiudere il primo parziale (16-25). 1-0 Monza.

Inizio sprint di Catania nel secondo set, che costringe la panchina di Monza ad interrompere il gioco sul 3-0. La MINT prova ad accorciare le distanze (6-4), ma i padroni di casa si fanno più insidiosi (9-5). La MINT Vero Volley Monza si aggiudica uno degli scambi più lunghi giocati finora (11-8) che dà il là alla reazione dei brianzoli, ora a -1 (11-10). La parità arriva sul 12-12, complice l’invasione di Catania, che però reagisce e riallunga nuovamente 14-12. Monza riporta il gioco ancora in parità sul 15-15 e apre una fase centrale del set molto equilibrata. Takahashi a segno per il 17-17, con un recupero straordinario dall’altra parte della rete per lo schiacciatore giapponese. Time out per Catania. E’ sempre Takahashi a trovare il primo break per Monza (18-19), in vantaggio per la prima volta in questa frazione. Nel finale di set ennesima fase di parità con nessuna delle due squadre ad allungare fino al 23-21 per Catania con Eccheli a chiedere la sospensione. Due set point per la formazione di casa sul 24-22, che con un ace mette la firma sul secondo parziale: 25-22 e 1-1 al PalaCatania.

In avvio di terzo set, Monza non subisce gli strascichi del parziale precedente e con Galassi al servizio conquista il primo doppio vantaggio (1-3). Molto efficace, anche in questa frazione, Takahashi che trova la diagonale stretta e il 4-6. Sul +4 per Monza (5-9), coach Douglas Silva chiama a raccolta i suoi. Momento di difficoltà per Catania, mentre la MINT prosegue senza sosta il suo cammino, grazie anche all’ace di Kreling che mette a terra il +7 (5-12). Monza mantiene le distanze sui padroni di casa, che non riescono a trovare il gioco visto nella seconda frazione. Massimo vantaggio per la MINT che si porta a +11 (6-17). Kreling per Di Martino che segna l’8-20. Catania prova a farsi sentire ma Monza non vuole lasciare nessun punto (11-22). A segno il neo-entrato Mujanovic per il 12-23. Galassi porta Monza al primo set point 12-24 e chiude poi, con un altro muro, il parziale 12-25.

Il quarto set si apre con le due formazioni in parità, fino al 6-8 messo a terra dal centrale italiano, Galassi, già protagonista nel finale della frazione precedente. + 3 (7-10) per Vero Volley e 30” chiamati dalla panchina di casa. Monza prende il largo con un’ottima difesa e i punti messi a segno da Szwarc e di Di Martino (7-12 e 7-13). Reazione di Catania che si riporta sotto (12-15) e accende il pubblico di casa. Eccheli sospende, quindi, il gioco. Muro perfetto questa sera per Monza che spezza gli attacchi avversari: ed è 13-17. Chirurgico l’attacco di Takahashi per il 14-19. Punto rocambolesco chiuso da Di Martino per il 16-22. L’ennesimo muro dei brianzoli segna il primo match point 17-24, annullato però da Catania. Vola alto Takahashi e firma il quarto e decisivo set, 18-25, e partita per 1-3. La prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley ritrova così la vittoria e torna a casa con 3 importanti punti.

I PROTAGONISTI-

Gabriele Di Martino (MINT Vero Volley Monza)- « Una grande vittoria oggi. Abbiamo fatto un gran lavoro di squadra, ottenendo i tre punti. Nel terzo set siamo partiti molto bene, rappresentando al massimo l’alto livello del nostro gioco corale. Siamo partiti bene in questa stagione, abbiamo avuto un calo con Milano, ma oggi era importante prendere i tre punti per la classifica. Lavoriamo duramente per arrivare sempre più in alto ».

IL TABELLINO-

FARMITALIA CATANIA – MINT VERO VOLLEY MONZA 1-3 (16-25, 25-22, 12-25, 18-25)

FARMITALIA CATANIA: Orduna 2, Basic 8, Masulovic 4, Buchegger 18, Randazzo 14, Tondo 4, Pierri (L), Cavaccini (L), Guarienti Zappoli 1, Massari 0, Frumuselu 0, Baldi 0, Bossi 0. N.E. Santambrogio. All. Douglas Silva.

MINT VERO VOLLEY MONZA: Takahashi 19, Galassi 11, Szwarc 14, Loeppky 11, Di Martino 14, Kreling 2, Morazzini (L), Visic 0, Mujanovic 1, Beretta 0, Gaggini (L). N.E. Frascio, Comparoni, Maar. All. Eccheli.

ARBITRI: Caretti, Cappello.

Durata set: 24′, 31′, 21′, 28′; tot: 104′.

MVP: Ran Takahashi (MINT Monza)

Spettatori: 706 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti