Corriere dello Sport

Domenica si parte: al via l'A2 Femminile
A2 femminile
0

Domenica si parte: al via l'A2 Femminile

Prima giornata del torneo cadetto che vedrà al via venti formazioni suddivise in due gironi. Il fischio d'inizio alle ore 17.00 

ROMA-Scatta nel weekend il Campionato di Serie A2 Femminile, che domenica 6 ottobre vivrà la prima giornata del Girone A e del Girone B. Venti squadre ai nastri di partenza di un torneo che si annuncia equilibrato e di alto livello e che rappresenta pressoché interamente l’intera penisola. Diciotto giornate di Regular Season, al termine delle quali le squadre dei due Gironi saranno divise in Pool Promozione e Pool Salvezza a seconda della bontà dei risultati raggiunti.

GIRONE A-

Prima giornata e primo derby nel girone A, con il match tra Green Warriors Sassuolo e Omag San Giovanni in Marignano. Le neroverde, fresche di nuova denominazione, riceveranno tra le mura amiche del Palapaganelli una delle formazioni più quotate del torneo. Un inizio quindi particolarmente ostico per le ragazze di coach Enrico Barbolini, che questa settimana hanno dovuto fare i conti anche con alcuni malesseri stagionali. A presentare la partita, Benedetta Mambelli, vicecapitano di Sassuolo:

« Come lo scorso anno, San Giovanni di Marignano ha allestito una squadra molto molto competitiva, con elementi piuttosto forti in tutti i ruoli. Io penso che però – a prescindere da chi ci troveremo di fronte – il nostro obiettivo come squadra dovrà essere quello di trovare un nostro ritmo partita: l’avversario per noi dovrà essere sempre uno stimolo per fare meglio. Mi aspetto una squadra che faccia il suo gioco, che lotti su ogni palla, che cerchi un profondo affiatamento. Ecco mi aspetto questo: una squadra che cerchi un’amalgama così forte da fare paura alle avversarie ».

Poche ore all’inizio della seconda stagione consecutiva in serie A2 per l’Itas Città Fiera Libertas Martignacco che domenica, alle 17, ospiterà il Volley Soverato, che disputerà il torneo cadetto per il decimo anno di fila.

« Finalmente si comincia – afferma Marco Gazzotti, coach di Martignacco – e ci stiamo preparando nel migliore modo possibile per il debutto. Siamo una squadra profondamente rinnovata e ringiovanita, ma non ci mancano spregiudicatezza, volontà ed entusiasmo. Sarà una stagione difficile e complicata, però cercheremo di dare sempre il massimo. Anche Soverato come noi è parecchio rinnovato, tuttavia dispone di alcune giocatrici esperte come la nazionale bulgara (Chausheva, ndr) che potrebbero fare la differenza. Sulla carta mi attendo una partita equilibrata e chi avrà il sopravvento al servizio e in ricezione riuscirà ad indirizzare il match ».

Le cavallucce marine hanno invece ricevuto l’in bocca al lupo del presidente Matozzo:

« Siamo pronti per questo decimo campionato consecutivo, un orgoglio immenso e ancora tanta voglia di fare bene e raggiungere risultati importanti anche in questa stagione; sulla scia dello scorso campionato, abbiamo puntato ancora su una squadra giovane che sarà guidata sapientemente da coach Napolitano. Inizieremo in trasferta e questo deve motivarci ancora di più per portare a casa i primi punti della stagione. Colgo l’occasione per augurare a tutti buon campionato e invitare i tifosi a starci sempre vicini come hanno sempre fatto ».

A Marsala si alzerà per la terza annata di fila il sipario sulla serie A, una categoria che la società lilibetana non vuol perdere. La Sigel ospiterà al PalaBellina la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio del confermatissimo Alessandro Beltrami, capitanata da Chiara Scacchetti. La capitana delle siciliane è la centrale Silvia Bertaiola: “

« Veniamo da un precampionato sfortunato a causa di acciacchi vari e solo ora stiamo trovando tregua e serenità. Questo ha causato del ritardo per trovare un’amalgama solido di squadra. Il gruppo è comunque carico in vista di domenica. Ce la metteremo tutta per il nostro pubblico ».

Esordio assoluto per la CdA Talmassons, che si presenterà al gran completo con le ragazze cariche per l’esordio stagionale contro il Cuore di Mamma Cutrofiano.

« Cutrofiano è una squadra con tanti centimetri – afferma Ettore Guidetti, coach delle friulane -. Sia Anna Kajalina che Floriana Bertone superano i due metri, sono un mix di gioventù ed esperienza. Sarà un match molto impegnativo ».

Intorno alle salentine c’è tantissima curiosità ed attesa, non certo da vivere come pressione e ansia da risultato. Gli obiettivi sono chiari sin dal primo giorno. Un progetto che vuole migliorare quanto realizzato lo scorso anno, lanciando giovani interessanti e già di prospettiva.

Ha intenzione di partire con il piede giusto l’Hermaea Volley Olbia, che comincia la sua avventura nel match interno contro il Club Italia Crai.

« Si presentano a questo campionato con un assetto parecchio rinnovato – spiega Michelangelo Anile, coach dell’Hermaea, rispetto alla giovanissima selezione azzurra – le uniche reduci dello scorso anno sono due centrali, una schiacciatrice e il libero. Sono un avversario difficile da interpretare, perché capace di alternare dei grandi gesti tecnici a dei momenti di pallavolo tutt’altro che eccezionali. Aspetto tipico, questo, delle formazioni dall’età media bassa. Dovremo far bene in battuta, tenendo la palla staccata dalla rete creeremo delle grosse difficoltà alle nostre avversarie. Il Club Italia avrà il vantaggio di giocare con la mente sgombra. Noi, invece, abbiamo bisogno di far punti fin da subito, anche per cancellare i brutti ricordi della scorsa stagione ».

GIRONE B-

Dopo l’amaro epilogo della scorsa stagione, con la Delta Informatica Trentino giunta fino ad un passo dalla promozione in serie A1, le gialloblù di patron Postal sono pronte a tuffarsi nuovamente nel Campionato di serie A2 femminile. Le gialloblù esordiranno di fronte ai propri tifosi del Sanbàpolis ospitando una delle formazioni più attrezzate del campionato, l’Acqua & Sapone Roma Volley Club, squadra ripescata in estate ma artefice di un mercato di lusso con numerosi arrivi di spessore ad impreziosire l’organico a disposizione di Stefano Micoli. Atlete del calibro di Mastrodicasa, Balboni, Pietrelli, Arciprete e l’americana Toliver rappresentano infatti un lusso per la categoria e pongono il sestetto capitolino tra le principali candidate al salto di categoria. Altresì importante, però, è stata la campagna di rafforzamento estiva della Delta Informatica, rinnovatissima nel parco attaccanti di palla alta con gli arrivi di tre ex azzurrine di grande qualità come Piani, Melli e D’Odorico, nel recente passato protagoniste nelle Nazionali giovanili.

« Sono soddisfatto del nostro pre-campionato e la squadra sta crescendo di giorno in giorno – spiega Matteo Bertini, nuovo tecnico della Delta Informatica Trentino –. Non vediamo l’ora di iniziare il campionato dopo questo lungo periodo senza gare ufficiali; sappiamo che ci attenderà una stagione difficile ma al tempo stesso molto stimolante. Roma ha costruito in estate una squadra molto forte con obiettivi importanti e con pochi punti deboli, come tutte le squadre che vogliono ambire alle prime posizioni. Noi siamo una squadra giovane ma dotata di ottime potenzialità e dovremo affrontare la gara con grande aggressività in ogni fondamentale per far emergere le nostre qualità ».

« La Delta Informatica è una delle squadre più forti del campionato – replica a sua volta Federica Mastrodicasa, centrale delle capitoline -, ha allestito un roster di tutto rispetto, da Giulia Melli a Sofia D’Odorico, da Vittoria Piani a Elisa Moncada, ma noi ce la metteremo tutta per metterle in difficoltà ed esprimere il nostro gioco. Siamo a inizio stagione e ancora dobbiamo e possiamo migliorare, ma vogliamo iniziare con una bella prestazione ».

Si affrontano al Palazzetto dello Sport di Pontecagnano la P2P Smilers Baronissi e la Olimpia Teodora Ravenna, due formazioni che puntano a una delle prime cinque posizioni del Girone. Il primo appuntamento stagionale delle irnine è presentato dalla capitana Alessia Travaglini:

« Dopo l’accoglienza e l’ampia apertura di credito della comunità picentina, adesso tocca a noi. Speriamo in un bell’inizio di campionato, in una partenza positiva. Sarà un campionato lungo e difficile, zeppo di partite e di insidie. L’esordio, che precede due trasferte consecutive, ci riserva la sfida alla Teodora Ravenna, club glorioso che in passato ha messo in bacheca scudetti e trofei. Siamo pronti a dare battaglia, come sempre ».

« Siamo all’esordio e non abbiamo tantissimi riferimenti – chiarisce Simone Bendandi, coach di Ravenna, introducendo il match – perché nelle partite di pre-campionato anche loro, come noi, hanno cambiato molto e provato tante situazioni. È normale un po’ di emozione per la prima partita stagionale, soprattutto perché siamo una squadra molto giovane, ma mi aspetto che scendiamo in campo con la consapevolezza di quello che siamo, ovvero un gruppo che deve lavorare, ma che sta credendo molto nella propria essenza e che è composto da ragazze che stanno dando tutto in palestra. In questa partita dovremo pensare prima di tutto a noi, a giocare come sappiamo e mantenere le nostre regole di gioco. Se dovremo fare qualche aggiustamento tattico durante la partita lo faremo, ma gli ingredienti necessari e indispensabili devono essere la grinta giusta e la consapevolezza nei propri mezzi ».

Partenza casalinga contro una neopromossa per la LPM Bam Mondovì, che attenderà al PalaManera la Roana CBF H.R. Macerata.

« Sarà sicuramente una bella emozione iniziare il Campionato giocando in casa, davanti al nostro pubblico – afferma Silvia Agostino, libero delle piemontesi -. Penso che i nostri tifosi possano darci la grinta e la determinazione giusta per iniziare bene. Le aspettative per questa prima giornata sono sicuramente quelle di mostrare un buon gioco, anche se ci saranno ancora dei meccanismi di squadra che arriveranno con il tempo. Dopo questa lunga preparazione spero che venga fuori la voglia di giocare, la coesione del gruppo, perchè secondo me il gruppo c’è! Ovviamente ci auguriamo una buona prestazione di squadra, per regalare belle emozioni a tutta Mondovì ».

Alle sue ragazze, coach Luca Paniconi chiede grandissima concentrazione.

« Ci siamo preparate tanto in settimana – ha dichiarato la palleggiatrice Elisa Lancellotti –. Secondo me si tratta di tornare in campo motivate, anche nei momenti di difficoltà dovremo rimanere concentrate. Se giochiamo da squadra possiamo dare del filo da torcere a tutti, anche a squadre quotate come Mondovì. Sarà molto importante l’approccio iniziale al match perché dobbiamo metterle in difficoltà soprattutto all’inizio per far vedere che ci siamo in campo e che abbiamo il carattere per uscire fuori anche da situazioni difficili. Mondovì ha allestito una squadra che mira alla promozione. Hanno un punto di forza individuale nell’opposto Elisa Zanette, ma è tutta una squadra ben costruita, molto equilibrata. Ci faranno sudare ».

« Non vediamo l’ora di iniziare questo campionato – esordisce Michele Marchiaro, coach della Eurospin Ford Sara Pinerolo, pronta a sfidare l’Exacer Montale -. Arriviamo da un mese e mezzo di lavoro dove abbiamo definito obiettivi, formato il gruppo e condiviso un’idea di gioco. Ci sarà sicuramente un po’ di emozione perché per molti, me compreso, è la prima qui a Pinerolo. Percepiamo il calore intorno, le aspettative e la responsabilità ma devo dire che ho delle sensazioni molto positive. Montale, per le sue caratteristiche, sarà un test molto importante. Due cose mi hanno colpito molto della squadra emiliana, la forza fisica e l’esperienza dei loro elementi cardine, da ciò ne risulta un equilibrato mix di forza e intelligenza tattica. Il confronto con gli avversari ci consentirà poi di valutare meglio su cosa lavorare ».

Poco più di 48 allo storico esordio dell’Exacer Montale nel campionato di Serie A2. , sta per terminare. La prima volta in A2 per la società del presidente Gianfranco Barberini e la stella Tai Aguero, dopo un countdown iniziato il 5 giugno scorso dopo la promozione sul campo di Offanengo, sarà complicato.

« Sono molto soddisfatto della preparazione precampionato e del percorso di crescita mostrato sul campo – afferma coach Ivan Tamburello, che ha il dubbio Luketic -. Sono anche molto felice del lavoro mostrato dalle giocatrici più giovani, che in questa stagione potranno dare una grossa mano alla squadra ».

Domenica il San Luigi di Busto Arsizio riaprirà le sue porte per l’esordio della Futura Volley Giovani nel campionato di Serie A2. Primo avversario il Barricalla Cus Torino. Il precampionato ha dato indicazioni importanti a coach Matteo Lucchini, che avrà a disposizione tutte le effettive:

« Torino è più esperta di noi, proprio a causa delle due stagioni già vissute in A2, ed ha giocatrici che in categoria possono fare la differenza, come Silvia Lotti o Daniela Gobbo; si tratta però di una formazione contro cui vogliamo e possiamo competere. Le nostre ospiti chiaramente si presenteranno domenica per partire con il piede giusto e dare seguito a un gran bel precampionato, ma lo stesso vale per noi: dovremo concretizzare tutto ciò che abbiamo preparato in queste settimane ».

Le cussine di Mauro Chiappafreddo dovranno affrontare una gara impegnativa contro una formazione giovane e motivata:

« Busto è una squadra molto solida in difesa; hanno una giocatrice molto forte come opposto. Sappiamo che è una squadra coriacea che arriva dalla vittoria nella passata stagione del campionato di B1, con un palleggio esperto; dobbiamo dare il massimo ed essere pronti a giocare su tutti i palloni ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 1a GIORNATA-

GIRONE A-

Domenica 6 ottobre, ore 16.00

Volley Hermaea Olbia – Club Italia Crai  Arbitri: Verrascina-Grassia

Domenica 6 ottobre, ore 17.00

Itas Città Fiera Martignacco – Volley Soverato  Arbitri: Traversa-Jacobacci

Green Warriors Sassuolo – Omag S.G. Marignano  Arbitri: Piperata-Cruccolini

Eurospin Ford Sara Pinerolo – Exacer Montale  Arbitri: Santoro-Brunelli

Cda Talmassons – Cuore di Mamma Cutrofiano  Arbitri: Serafin-Giglio

GIRONE B

Domenica 6 ottobre, ore 17.00

Delta Informatica Trentino – Acqua&Sapone Roma Volley Club  Arbitri: Cecconato-Sabia

LPM Bam Mondovì – Roana CBF H.R. Macerata  Arbitri: Rossi-Pasin

P2P Smilers Baronissi – Olimpia Teodora Ravenna  Arbitri: Morgillo-Pasciari

Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Barricalla Cus Torino  Arbitri: Armandola-Nava

Sigel Marsala – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  Arbitri: Ciaccio-Pecoraro

Tutte le notizie di A2 femminile

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti