Si giocano i quarti di Coppa Italia di A2

Mercoledì 26 gennaio in campo le prime otto della classifica dopo il Girone di andata per quattro incroci in gara secca che qualificherà alle semifinali della manifestazione
Si giocano i quarti di Coppa Italia di A2
TagsAcqua S BernardoHrk

ROMA-Si apre mercoledì il cammino nella Coppa Italia di categoria per i team classificati nelle prime otto posizioni al termine del girone di andata della Regular Season. In programma quattro confronti da dentro o fuori.

Mercoledì 26 gennaio alle 20, si sfidano la 3a e la 6a classificata della A2 a fine girone di andata. Caduta lo scorso anno in Semifinale a Bergamo nella Coppa di A2/A3, la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo, che ha nell’ultimo match di Campionato ha battuto Ortona mettendo la spunta sulla sesta vittoria consecutiva, ospita la matricola HRK Diana Group Motta, reduce dalla beffa a Castellana Grotte e sconfitta negli unici due precedenti contro i piemontesi.

Faccia a faccia, alla stessa ora, la Kemas Lamipel Santa Croce e la Conad Reggio Emilia per dare vita al confronto più equilibrato, almeno sulla carta, tra la quarta e la quinta forza della classifica al giro di boa. Nella bacheca dei Lupi figura la Coppa di categoria vinta nel 2005 e nel 2011, mentre il team reggiano vuole cancellare lo scivolone casalingo dello scorso anno costato l’inattesa eliminazione in Semifinale contro Porto Viro. I toscani, vincitori di 14 dei 21 scontri diretti, vengono da match perfetto a Cantù, gli ospiti dal passo falso in casa con Lagonegro. L’unico ex è Garnica, a Santa Croce nel 2011/12.

Di scena alle 20.30 tra le mura amiche la capolista con l’ottava testa di serie per il derby regionale. I campioni uscenti dell’Agnelli Tipiesse Bergamo, travolgenti lo scorso anno in Finale con Porto Viro e già protagonisti nel 2020 al fotofinish della resa dei conti tutta lombarda con Brescia, ospitano la Pool Libertas Cantù, che ha appena tesserato il palleggiatore Dante Chakravorti e vuole rifarsi dopo la sconfitta interna in Regular Season con Santa Croce. Gli orobici, che ritrovano Sette da rivale e sono in vantaggio nei precedenti (10-3) hanno vissuto anche due finale perse, contro Civita Castellana e Piacenza, mentre Cantù si è fermata ai Quarti nelle uniche due partecipazioni.

Sempre alle 20.30, si fronteggiano la seconda e la settima testa di serie. Forte del fattore campo e della vittoria di misura con Motta, la BCC Castellana Grotte vuole distinguersi nella corsa al trofeo con la coccarda tricolore, ma deve fare i conti con una motivata Delta Group Porto Viro, che ha vinto l’unico precedente e in qualità di finalista della passata edizione non vuole lasciare nulla di intentato al PalaGrotte, soprattutto dopo la gara generosa nel proprio quartier generale persa solo al tie break con la prima della classe. I pugliesi, però, hanno dalla loro l’esperienza: nel 2012 hanno alzato al cielo la Coppa di A2 contro Segrate, in epoca più recente hanno timbrato il cartellino nella Coppa di SuperLega. Due gli ex New Mater: Fabroni e Vedovotto.

GARA UNICA QUARTI DEL MONTE COPPA ITALIA A2-

Mercoledì 26 Gennaio 2022, ore 20.00-

BAM Acqua S.Bernardo Cuneo (3) - HRK Diana Group Motta (6) Arbitri: Clemente, Prati

Kemas Lamipel Santa Croce (4)  - Conad Reggio Emilia (5) Arbitri: Merli, Cruccolini

Mercoledì 26 Gennaio 2022, ore 20.30-

Agnelli Tipiesse Bergamo (1) - Pool Libertas Cantù (8) Arbitri: Santoro, Scotti

BCC Castellana Grotte (2) - Delta Group Porto Viro (7) Arbitri: Cavalieri, Gasparro

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti