Diretta Nazionale: rivivi la giornata dell'Italia di Mancini

Prosegue la preparazione degli azzurri a Coverciano in vista del match con l'Inghilterra. In conferenza stampa parla di Di Lorenzo: "Il Maradona ci spingerà come fa con il Napoli"
Diretta Nazionale: rivivi la giornata dell'Italia di Mancini© Getty Images
21 min
Aggiorna

FIRENZE - Seconda giornata di allenamenti a Coverciano per l'Italia di Roberto Mancini, che si sta preparando in vista delle due sfide di qualificazione a Euro 2024 contro l'Inghilterra (giovedì a Napoli) e Malta (domenica in trasferta). Gli azzurri sono pronti a rimettersi in gioco dopo la mancata partecipazione ai Mondiali in Qatar, ripartendo dalla sentita sfida contro gli inglesi. Segui in diretta la preparazione della Nazionale.


19:40

La seduta odierna a Coverciano


19:10

Bonucci ancora assente

Secondo allenamento settimanale a Coverciano per la Nazionale che nel primo pomeriggio di domani si trasferirà a Napoli. Ancora assente il capitano azzurro. (LEGGI TUTTO)


19:15

"Tifosi inglesi preoccupati"

Il giornalista inglese Philip Willan rivela i timori dei supporters britannici in arrivo a Napoli alla luce degli scontri della scorsa settimana con gli ultras dell'Eintracht. (LEGGI TUTTO)


18:30

La rabbia del procuratore di Immobile

Marco Sommella, agente di Ciro Immobile, torna a parlare del rapporto tra il bomber della Lazio e della Nazionale: "Sempre bistrattato". (LEGGI TUTTO)


18:24

Retegui 'a lezione' da Mancini

Nell'allenamento di oggi a Coverciano un'attenzione particolare è stata rivolta da Roberto Mancini per Mateo Retegui, attaccante italo-argentino del Tigre che il ct azzurro. Tante le indicazioni per lui a due giorni da Italia-Inghilterra, prima sfida di qualificazione a Euro 2024 in pogramma giovedì (23 marzo) allo stadio Maradona di Napoli.


16:41

Azzurri in campo per l'allenamento

Dopo il lavoro in palestra al mattino è arrivato il momento di scendere in campo per gli azzurri di Roberto Mancini, impegnati in un allenamento pomeridiano a Coverciano a due giorni da Italia-Inghilterra, primo match di qualificazione a Euro 2024 in programma giovedì (23 marzo) allo stadio Maradona di Napoli.


16:19

Italia, nuovo 'official partner'

Le nazionali italiane di calcio hanno un nuovo official partner, Biraghi, per una collaborazione che avrà la durata di quattro anni e che farà il suo esordio giovedì prossimo, in occasione dell'incontro Italia-Inghilterra a Napoli. L'accordo è stato ufficializzato in un conferenza stampa a Coverciano, con l'Head of revenues della Figc, Giovanni Valentini, il ct, Roberto Mancini e il consigliere d'amministrazione di Biraghi Claudio Testa. "Accogliamo Biraghi con grande piacere e orgoglio nella nostra famiglia - ha dichiarato Valentini -. Siamo felici di condividere il percorso con un'eccellenza italiana che si fa portatrice di valori che la Federazione condivide: stile di vita sano, cura dell'alimentazione, voglia di credere nella crescita dei giovani". "Ci sentiamo onorati di poter essere al fianco delle Nazionali impegnate a tenere alto nel mondo il nome dell'Italia - le parole di Testa -. E siamo molto orgogliosi di condividere i valori della maglia azzurra, nei quali ci riconosciamo. I nostri prodotti potranno dare la giusta carica agli atleti". Valentini e Mancini hanno quindi consegnato a Testa una maglia azzurra con il numero 34, a simboleggiare l'anno della fondazione dell'azienda (1934), coinciso con il primo grande successo dell'Italia.


15:49

Under 21, ha parlato Baldanzi

Non solo l'Italia di Mancini. Anche gli azzurrini di Nicolato è al lavoro durante questa sosta dedicata alle Nazionali e in vista della doppia amichevole contro Serbia e Ucraina ha parlato Tommaso Baldanzi, 20enne fantasista dell'Empoli alla sua prima convocazione in Under 21: "Ho tutte le maglie conservate - ha detto -, spero di aggiungere presto alla collezione quella dell'esordio". 


15:11

Mattinata in palestra per gli azzurri

Sudore e sorrisi in mattinata per gli azzurri di Roberto Mancini, che hanno lavorato in palestra con uno sfondo speciale: sulle pareti le gigantografie di alcuni miti della Nazionale e delle frasi motivazionali. Nel pomeriggio allenamento sul campo di Coverciano.


14:48

Allenamento pomeridiano per l'Italia

Dopo le parole pronunciate in conferenza stampa da Giovanni di Lorenzo, terzino della Nazionale e capitano del Napoli, gli azzurri del ct Roberto Mancini si ritroveranno in campo a Coverciano nel pomeriggio (ore 16.30) per allenarsi in vista di Italia-Inghilterra, prima gara di qualificazione a Euro 2024 in programma tra due giorni (giovedì 23 marzo) allo stadio Maradona di Napoli.


14:24

Di Lorenzo e la figlia Azzurra: "Sarà una serata speciale"

Per Giovanni di Lorenzo, capitano del Napoli, sarà un'emozione particolare scendere in campo al Maradona con la maglia dell'Italia, Azzurra come il nome che ha dato alla figlia: "Sarà una serata speciale, abbiamo scelto questo nome perché ci piaceva e quello era il nostro colore dominante. Lei ci sarà - ha rivelato il difensore in conferenza stampa a due giorni da Italia-Inghilterra in programma a Napoli -, giocare con l'Italia al Maradona sarà sicuramente speciale". Conclusa la conferenza stampa di Di Lorenzo.


14:17

Di Lorenzo: "Il Maradona spingerà l'Italia"

Lo stadio Maradona spingerà l'Italia contro l'Inghilterra. Ne è sicuro Giovanni Di Lorenzo: "Mi auguro che ci sia la stessa partecipazione che c'è quando gioca il Napoli, conosco la passione che trasmette quella gente, so come ci possono aiutare in termini di spinta", dice il capitano dei partenopei e terzino della Nazionale in conferenza stampa a due giorni dalla prima sfida di qualificazione a Euro 2024.  Sono al momento 37.500 i biglietti venduti.


14:12

Di Lorenzo: "Retegui? Si è presentato bene"

Di Lorenzo esprime poi le sue prime impressioni sul nuovo arrivato Mateo Retegui, attaccante italo-argentino del Tigre convocato da Mancini: "Si è presentato sicuramente bene, avremo modo di conoscerlo nei prossimi giorni, al di là delle qualità tecniche si vede che è un bravo ragazzo e questo fa bene al gruppo - ha detto il terzino della Nazionale e del Napoli a due giorni da Italia-Inghilterra -. Noi abbiamo cercato di accoglierlo al meglio".


14:07

Di Lorenzo: "Vialli ci manca tanto"

Non è mancato un pensiero per Gianluca Vialli nella conferenza stampa di Giovanni Di Lorenzo: "Sentiamo l'assenza, ci ha lasciato qualcosa di bello. Ogni volta che parlava stavamo tutti ad ascoltarlo, era profondo nelle parole che usava. Ci manca, giovedì sarà la prima partita senza di lui e quindi abbiamo il dovere di metterci ancora più impegno, vogliamo regalargli tutti una vittoria"


14:04

Di Lorenzo: "Mancini e Spalletti simili"

In conferenza Di Lorenzo risponde così a chi gli chiede un confronto tra il ct dell'Italia e il tecnico del Napoli: "Mancini mi ha dato la possibilità di esordire in Nazionale, è il sogno di chiunque inizi a giocare a calcio. Come Spalletti non sta tanto a guardare il nome ma gioca chi merita, questa è una cosa che li accomuna. Spalletti poi mi ha dato tanto, oltre alla fascia di capitano mi ha migliorato come giocatore. Differenze? Non ne vedo di grosse, anche se il lavoro quotidiano che si fa nel club - aggiunge il terzino del Napoli e dell'Italia - è diverso da quello che facciamo qui in Nazionale. Io capitano in futuro della Nazionale? Ci sono delle gerarchie qui ben precise, non ci penso ed è giusto che sia cosi. Sono contentissimo di essere capitano del Napoli, spero lo siano anche i miei compagni".


13:54

Di Lorenzo: "Napoli come l'Italia all'Europeo"

Da Coverciano, a due giorni da Italia-Inghilterra, parla in conferenza stampa Giovanni Di Lorenzo: "Nazionale più debole rispetto a quella che ha battuto gli inglesi in finale all'Europeo? Non penso. Il gruppo è un po' cambiato, ma abbiamo giocatori di grande qualità, con una mentalità importante. Affronteremo l'Inghilterra al meglio delle nostre possibilità, sapendo che davanti abbiamo una grande nazione". Quando gli chiedono poi quale qualità del suo Napoli vorrebbe trasmettere all'Italia, il terzino risponde così: "Con il Napoli oltre al gioco che esprimiamo ci divertiamo in campo. Era così anche con la Nazionale dell'Europeo, poi qualche risultati ha portato a perdere questa spensieratezza. Dobbiamo ritrovare questo, giocare insieme e con entusiasmo. Voglio portare un po' del Napoli in questa Nazionale".


13:38

Attesa per la conferenza di Di Lorenzo

Attesa per la conferenza stampa che vedrà protagonista Giovanni Di Lorenzo, terzino azzurro e capitano del Napoli che parlerà da Coverciano a due giorni da Italia-Inghilterra, prima sfida di qualificazione a Euro 2024 in programma giovedì (23 marzo) proprio nella 'sua' Napoli.


13:30

Napoli, corse metropolitane straordinarie per l'Italia

Corse metropolitane straordinarie della Linea 2 a Napoli dopo la partita Italia-Inghilterra, match valido per le qualificazioni a Euro 2024 in programma giovedì 23 marzo alle ore 20.45 allo stadio Diego Armando Maradona. Per consentire un più agevole deflusso degli spettatori, Trenitalia (socieà capofila del Polo Passeggeri del Gruppo FS Italiane), in accordo con Regione Campania e Comune di Napoli, farà circolare treni metropolitani della Linea 2 oltre il consueto orario di termine del servizio. A partire dalle ore 23.10 saranno cinque le corse supplementari in partenza dalla stazione di Napoli Campi Flegrei, di cui quattro in direzione Napoli San Giovanni-Barra e una in direzione Pozzuoli. Sarà ammesso a bordo solo chi esibirà regolare biglietto di viaggio al personale ferroviario che, in collaborazione con la Polfer e Protezione Aziendale, indirizzerà i passeggeri verso le banchine delle metropolitane in partenza. Il biglietto del treno, che è preferibile procurarsi in anticipo per evitare code o attese prolungate allo sportello, si potrà acquistare anche nella biglietteria di Campi Flegrei che resterà aperta, mentre la fermata di Piazza Leopardi sarà aperta solo fino alle ore 22.15.


13:18

L'Italia 'scopre' Retegui

L'Italia scopre Matteo Retegui, attaccante italo-argentino del Tigre convocato dal ct Roberto Mancini con l'Italia. Ecco chi è... (LEGGI TUTTO)


13:15

Napoli, monumenti illuminati d'azzurro

In vista del match tra Italia e Inghilterra del 23 marzo, gara valida per le qualificazioni ad EURO 2026, due monumenti simbolo di Napoli, Maschio Angioino e Fontana del Nettuno, indosseranno il colore della Nazionale per festeggiare il suo ritorno nella città partenopea dopo dieci anni. "È il nostro omaggio alla Nazionale che torna dopo dieci anni, un evento che coinvolge ed emoziona l'intera città. Ci siamo fortemente adoperati per questo ritorno a Napoli e per l'occasione abbiamo effettuato importanti lavori allo stadio Maradona. C'è tanto fermento e Napoli è pronta a cantare, unita, 'forza azzurri'", sono le parole del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi. Oggi, dalle ore 18, i due monumenti si illumineranno di Azzurro. Lo stesso accadrà anche nei giorni successivi, nelle serate del 22 e del 23 marzo, vigilia e giorno della attesa partita.


12:50

Mancini su Kean e Zaniolo

Il pensiero del CT sulla situazione in Nazionale in vista dei prossimi incontri per le qualificazioni ai prossimi europei. (GUARDA IL VIDEO)


12:35

Gravina: "Mai più razzismo"

"Mai più razzismo. Non ci dobbiamo stancare di ripeterlo, affinché la nostra società civile e il mondo dello sport, del calcio in particolare, si possa finalmente liberare da qualsiasi forma di discriminazione. Ogni insulto e ogni violenza rappresentano una ferita dolorosa inferta al cuore della nostra comunità. Insieme a tutti gli stakeholders del calcio, che ringrazio per la sensibilità, promuoviamo i valori di amicizia, di accoglienza e di gioia che rappresentano la profonda identità del gioco del calcio". Lo afferma il presidente della Figc Gabriele Gravina in merito all'iniziativa contro il razzismo #UnitiDagliStessiColori promossa dalla federazione contro le discriminazioni razziali.


12:20

Italia, la statistica favorevole contro l'Inghilterra

Le statistiche sorridono all'Italia, che è imbattuta da sei gare contro l’Inghilterra (due vittorie e quattro pareggi). Non solo, gli azzurri hanno vinto quattro degli ultimi sei incontri interni contro l’Inghilterra. L’ultimo ko casalingo dell'Italia contro i Tre Leoni risale al 24 maggio 1961, 2-3 in amichevole.


11:50

La Nazionale contro il razzismo

"La nostra pelle ha diverse gradazioni, ma gli stessi colori in comune. Uniti Dagli Stessi Colori, il calcio italiano contro la discriminazione razziale". Questo il post apparso sull'account ufficiale della Nazionale italiana, con numerose foto dei giocatori azzurri insieme alle maglie con questo slogan.


11:30

Il papà di Retegui: "Quello che sta vivendo è magico"

Il messaggio del padre di Retegui, Carlos, sulla convocazione dell'Italia: "Quello che sta vivendo è magico. Deve stare tranquillo, apprendere giorno dopo giorno e mostrare la migliore versione di sé sotto tutti i punti di vista. La Nazionale italiana è storia, questa opportunità dovrà sfruttarla al meglio, lavorando per la squadra. Deve difendere i colori dell'Italia con il cuore. È cresciuto seguendo Bobo Vieri, adesso è innamorato di Lautaro Martinez, oltre a Ibrahimovic per la sua personalità e tecnica. Deve prendere il meglio da ciascuno di loro ed essere Mateo".


11:10

Italia, anche l'Inghilterra perde i pezzi

Non solo assenti per gli azzurri, anche il ct Southgate deve fare i conti con gli infortuni per la partita di giovedì a Napoli. L'Inghilterra ha già perso tre giocatori. Hanno infatti risposto alla convocazione del ct Gareth Southgate ma sono stati costretti a dare forfait per problemi fisici. Ecco chi sono. (LEGGI TUTTO)


10:55

Pericolo ultras a Napoli, il piano per Italia-Inghilterra

Si continua a discutere anche di quanto accaduto fuori dagli stadi, con ben 2.500 tifosi inglesi attesi in città, dove le forze dell'ordine sono al lavoro per evitare che si ripetano gli incidenti avvenuti prima della sfida di Champions tra la squadra di Spalletti e l'Eintracht. (LEGGI TUTTO)


10:40

Italia senza Chiesa

Federico Chiesa non sarà disponibile per i due impegni della Nazionale contro Inghilterra e Malta. L'attaccante della Juventus è uscito 20 minuti dopo il suo ingresso in campo contro l'Inter a San Siro. Gli esami hanno scongiurato lesioni, ma le condizioni del giocatore saranno "valutate di giorno in giorno"


10:25

Italia, un cambio di mentalità

Nel calcio globalizzato il talento va cercato ovunque si trovi, a patto di saperlo riconoscere. E nel contesto comunitario nessuno può impedire ai calciatori che hanno in tasca il passaporto giusto di muoversi liberamente alla ricerca della propria occasione. Non è con il protezionismo un tanto al chilo che si salva il futuro della Nazionale. Che però va protetta, e bisogna dirlo forte e chiaro. (LEGGI TUTTO)


10:15

Italia, ieri il primo allenamento

Primo allenamento ieri a Coverciano, con gli azzurri al lavoro in vista della prima sfida di qualificazione a Euro 2024. Out Chiesa e Bonucci, mentre Dimarco ha già lasciato il ritiro per infortunio e Carnesecchi ha sostituito il febbricitante Provedel. Il ct ha alternato i moduli, occhi puntati sull'italo-argentino Retegui. (LEGGI TUTTO)


10:10

Mancini, rivivi la conferenza stampa

Ieri spazio al primo allenamento e alla conferenza stampa del commissario tecnico della Nazionale: "Ci manca chi fa gol, non ci sono italiani che giocano. Perché Gnonto in Italia non l'ha preso nessuno? E' la prima volta senza Vialli, ne abbiamo parlato con i ragazzi, avremo modo di ricordarlo". Rileggi tutte le parole di Mancini. (LEGGI TUTTO)


10:00

Italia, seconda giornata di preparazione

Proseguono gli allenamenti degli azzurri di Roberto Mancini in vista delle partite di qualificazione a Euro 2024: mancano pochi giorni alla sfida contro l'Inghilterra, in programma giovedì a Napoli.



Firenze - Coverciano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti