F1, Gp Bahrain: vince Hamilton, Leclerc chiude terzo
© LAPRESSE
Formula 1
0

F1, Gp Bahrain: vince Hamilton, Leclerc chiude terzo

Tanta sfortuna per il pilota monegasco della Ferrari che aveva dominato la gara, ed è stato fermato da problemi alla power unit

MANAMA - Finale da brividi per i tifosi della Ferrari in Bahrain. Charles Leclerc, alla fine, può festeggiare "soltanto" il suo primo podio in carriera. Lewis Hamilton è il vincitore della gara sul circuito di Sakhir, davanti al compagno di squadra in Mercedes, Valtteri Bottas. Terzo posto per il monegasco della Ferrari, che a poco meno di dieci giri dalla fine, quando era saldamente in testa, ha avuto problemi alla power unit. Male anche Sebastian Vettel, in testacoda e costretto a fermarsi quando era terzo per la perdita dell'alettone anteriore, rientrando poi nelle retrovie. Il tedesco della Ferrari ha chiuso al quinto posto. Quarta la Red Bull di Max Verstappen. Leclerc è stato protagonista di una gara perfetta per 48 giri, tradito nel finale dalla sua monoposto. Rimane, comunque, protagonista di un weekend da ricordare per la Rossa: secondo pilota più giovane della storia a partire in pole, primo con una Ferrari. Lo stesso Lewis Hamilton ha abbracciato e celebrato Leclerc, appena scesi dalle monoposto al termine della gara.

FERRARI, CHE EMOZIONI! - Emozioni e scintille già dal via: è stato Sebastian Vettel a partire meglio di tutti sul circuito di Sakhir. Il pilota tedesco della Ferrari, scattato dalla seconda posizione in griglia, si è portato subito al comando davanti al compagno di scuderia Charles Leclerc. Nella bagarre delle prime curve, Valtteri Bottas con la Mercedes ha superato il monegasco, il quale però ha subito reagito, riprendendosi il secondo posto. Dietro alle due Rosse, entrambe le Mercedes, con Lewis Hamilton davanti a Bottas. Contatto al via tra Stroll e Grosjean subito ai box. Duello acceso in casa Ferrari fin dai primi giri, con Leclerc che è riuscito a risorpassare Vettel e portarsi di nuovo al comando, diventando il primo pilota monegasco in testa ad un Gp. Dalle retrovie tentativo di rimonta di Antonio Giovinazzi, con l'Alfa Romeo, costretto anche al contatto con Kvyat, in testacoda senza ulteriori conseguenze. Gli occhi di tutti, però, sono rimasti puntati sulle prime posizioni, dove Leclerc ha tenuto la testa, precedendo, a metà gara, Vettel, Hamilton, Bottas, Verstappen e Hulkenberg. Nervi saldi per Leclerc, che non ha sbagliato nulla ed è rimasto in testa dopo il primo turno di pit stop oltre la metà gara, mentre Vettel ha innescato un duello serrato con Lewis Hamilton. Primo colpo di scena al 37esimo giro con un quasi-contatto fra Vettel e Hamilton durante una manovra di sorpasso del pilota britannico. Il tedesco della Ferrari è prima andato in testacoda e poi è stato costretto a rientrare ai box con l'ala anteriore danneggiata scivolando in ottava posizione. Proprio mentre Vettel era in rimonta, sono arrivati i problemi per Leclerc, probabilmente al motore. Per il pilota monegasco è arrivato prima il sorpasso di Hamilton, poi quello di Bottas, mentre ha continuato a perdere potenza. Leclerc ha rischiato di dover cedere anche il terzo gradino del podio a Verstappen, ma il doppio ko delle Renault, costrette a fermarsi a pochi chilometri dal traguardo, ha fatto scattare la safety car che ha "aiutato" il pilota monegasco a portare a casa un terzo posto davvero sofferto nel finale. In Top Ten anche Norris, Raikkonen, Gasly, Albon e Perez. Undicesimo Antonio Giovinazzi.

Vedi tutte le news di Formula 1

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola