Napoli-Juventus 5-1, rivivi la diretta: show azzurro, Spalletti scappa a +10

Spalletti dà una lezione di calcio ad Allegri con la doppietta di Osimhen e i gol di Kvaratskhelia, Rrahmani e Elmas: bianconeri umiliati, è fuga scudetto
Napoli
Napoli
  • V. Osimhen, 14'
  • K. Kvaratskhelia, 39'
  • A. Rrahmani, 55'
  • V. Osimhen, 65'
  • E. Elmas, 72'
Juve
Juve
  • Á. Di María , 42'
5 - 1
Finita
Serie A - 13.01.2023
Diego Armando Maradona

Arbitro Daniele Doveri
Napoli
5 - 1
Finita
Juve
Aggiorna

NAPOLI - Una lezione di calcio sotto ogni punto di vista, il trionfo del Napoli sulla Juve è assoluto. Il Maradona dà spettacolo prima della partita, poi se lo gode: 5-1 con la doppietta da bomber puro di Osimhen, con il gol, i dribbling e la fantasia di Kvaratskhelia, con le stoccate finali di Rrahmani e Elmas che confezionano una serata da sogno e forse anche da scudetto. Inutile la rete di Di Maria che illude soltanto. Spalletti batte Allegri e scappa a +10 su Milan (che deve giocare contro il Lecce) e Juventus. Di seguito la diretta...


23:45

Danilo: "Non siamo scarsi. Scudetto? Ci puntiamo ancora"

Danilo a Dazn: "Non eravamo dei fenomeni prima e non siamo ora scarsi. Sappiamo i nostri valori come squadra, poi quello che si dice fuori forse ci fa pensare troppo ogni tanto. Non è stato un problema mentale, non voglio sentire parlare di mentalità, siamo stati in situazioni difficili e abbiamo svoltato in questa stagione. Da domani dobbiamo analizzare calcisticamente quello che è successo. Le gambe del Napoli giravano più delle nostre. Scudetto? Credo nell’avere l’atteggiamento giusto in ogni partita, senza pensare allo scudetto che si deciderà a giugno. Pensando una partita alla volta possiamo arrivare in alto. Dobbiamo sempre puntare allo scudetto, ora capiamo il momento per ripartire".


23:30

Di Lorenzo: "Bel vantaggio, ma ancora non abbiamo fatto niente"

Di Lorenzo a Dazn: "Si respirava aria di convinzione, poi ci è venuto tutto bene e siamo stati bravi, portando a casa una grande vittoria. L’atmosfera era bellissima, ambiente fantastico, abbiamo giocato tutti insieme, noi in campo e loro fuori, e questa unione ci deve portare lontano. In due anni siamo migliori nell’approccio alle partite grazie al mister, che ci trasmette grande voglia. Stiamo facendo qualcosa di incredibile, i punti di vantaggio sono tanti ma ancora non abbiamo fatto niente. Spalletti ha portato una mentalità vincente, quel qualcosa che ti spinge ad andare sempre oltre le tue qualità dando il massimo in ogni partita e allenamento".


23:25

Spalletti: "Questo è il nostro DNA"

Spalletti a Dazn: "Serata bella perché la squadra ha giocato bene, con ritmi altissimi e con una cornice di pubblico importantissima. Abbiamo saputo ricreare l’amore per questi colori. Ci siamo giocati la partita nella maniera giusta, se facciamo quello che sappiamo possono venire fuori partite così. Siamo rimasti dentro alla partita dopo il gol della Juve, grazie anche ai tifosi. Loro ci hanno creato difficoltà, compreso quel gol. Noi dobbiamo giocare, qualsiasi sia il momento della partita, perché quello è il nostro DNA. L’atteggiamento deve essere quello di fare la partita, ci riesce bene e abbiamo dei difensori capaci a giocare in campo aperto. Sul quarto gol Osimhen fa un grande movimento e Kvara mette una palla delizioso. Osimhen ha potenzialità, moralità e margini di miglioramento impressionanti. Come festeggio? Vado a cena con i miei figli. Il messaggio che abbiamo mandato questa sera è a noi stessi, la Juve l’hanno sofferta tutti perché è un colosso e invece abbiamo vinto con grande merito".


23:15

Osimhen: "Scudetto? Abbiamo buone chance"

Osimhen a Dazn: "È stata una notte fantastica, forza Napoli sempre. Complimenti alla squadra, è stata una grande partita, ma anche rispetto per la Juve. Avevamo bisogno di questi tre punti, dobbiamo continuare così, sono orgoglioso del mio contributo alla squadra. Andiamo avanti così, siamo una squadra molto forte tecnicamente, siamo stati bravi in questa battaglia. Scudetto? Abbiamo buone chance, ma non pensiamo a quella parola e andiamo partita dopo partita mettendo in pratica quello che ci insegna Spalletti".


23:07

Allegri: "Merito al Napoli, noi scarichi"

Allegri a Dazn commenta la batosta per 5-1: "Bisogna fare i complimenti al Napoli. Noi eravamo bassi di energia, dopo i primi 20’ di difficoltà ci siamo alzati e nel momento migliore abbiamo preso il 2-0. Sul 2-1 abbiamo avuto delle buone occasioni, ma il calcio è anche questo, ogni tiro poteva essere un gol, basta vedere il terzo su una palla lisciata. Il campionato è lungo, dobbiamo lavorare. La sconfitta più pesante della mia carriera alla Juve? Ogni sconfitta è brutta, questa sera erano situazioni leggibili e abbiamo preso gol. Il Napoli ha meritato, ma non ci dobbiamo buttare giù, ora pensiamo alla Coppa Italia. Quando fai certi errori in queste partite è difficile non prendere gol. Il Napoli merita il primato e i punti di vantaggio che ha, invece noi dobbiamo recuperare gli infortunati. La reazione in un certo momento c’è stata anche, non dobbiamo deprimerci. Agnelli? Dispiace per il presidente, ho passato con lui anni meravigliosi, però dobbiamo andare avanti e ottenere gli obiettivi di questa stagione".


22:58

L'ultimo 5-1 del Napoli alla Juve nel 1990

Un risultato del genere non capitava da 33 anni: era il 1990 e il Napoli di Bigon batteva 5-1 in finale di Supercoppa italiana la Juve di Maifredi. In quell'occasione andarono in gol per gli azzurri Silenzi e Careca con una doppietta, come Osimhen stasera, e Crippa, mentre per i bianconeri Roberto Baggio.


22:38

45'+3' - FINISCE QUI, NAPOLI-JUVE 5-1!

Dopo tre minuti di recupero finisce la partita. Il Napoli dà una lezione di calcio alla Juventus, umiliata al Maradona 5-1.


22:33

89' - Ovazione per Kvaratskhelia

Spalletti regala l'ovazione del Maradona a Kvaratskhelia, che esce tra gli applausi. Spazio a Lozano.


22:27

83' - Il Maradona sbeffeggia la Juve con gli olé. Entra Soulé

Il Napoli è in pieno controllo e il Maradona irride la Juventus accompagnando i passaggi degli azzurri con gli olé. Allegri manda in campo Soulé per gli ultimi minuti, fuori Rabiot.


22:24

79' - Contromosse di Spalletti

Doppio cambio anche per Spalletti: Raspadori e Ndombele prendono il posto di Osimhen e Zielinski.


22:19

74' - Doppio cambio per Allegri

Allegri opta per un doppio cambio e toglie Di Maria e Danilo per Miretti e Iling.


22:17

72' - 5-1 PER IL NAPOLI, SEGNA ELMAS!

Era nell'aria, arriva anche il quinto gol, stavolta di Elmas con la partecipazione di Alex Sandro che devia e spiazza Szczesny. Bianconeri affondati, trionfo totale del Napoli.


22:14

69' - Napoli incontenibile

La Juve è sotto shock e il Napoli è incontenibile. Ci prova di nuovo Kvara, ma Szczesny blocca. Ora gli azzurri fanno quello che vogliono, muovendo il pallone ad alta velocità e arrivando con facilità in area bianconera.


22:10

65' - POKER DI OSIMHEN!

Napoli sulle ali dell'entusiasmo trova il poker: Bremer disastroso, regala un altro pallone, Kvaratskhelia ringrazia e pennella per la testa di Osimhen, che incorna da bomber di razza il 4-1.


22:04

59' - Osimhen si divora il 4-1!

Bremer sbaglia l'appoggio e apre il campo alla falcata di Osimhen, che però calcia sopra la traversa da posizione privilegiata. Che occasione fallita!


22:02

57' - Entrano Paredes e Kean

Subito dopo il gol esce Locatelli, infortunatosi dopo quello scontro con Osimhen, al suo posto Paredes. Allegri inserisce anche Kean per Milik.


22:00

55' - TRIS NAPOLI, CHE GOL RRAHMANI!

Fuga di Osimhen in campo aperto, Alex Sandro non lo tiene in velocità e il nigeriano va al tiro, Szczesny para in angolo. Dal corner il pallone sfila in area e arriva a Rrahmani, che di controbalzo trova un gran gol.


21:56

51' - Sangue per Locatelli

Si riprende dopo qualche minuto di interruzione per un colpo - fortuito - di Osimhen ai danni di Locatelli, che perde sangue dal labbro. Dopo le cure mediche del caso, si ricomincia.


21:51

46' - Via al secondo tempo: entra Elmas

Si riparte con un cambio: fuori Politano nel Napoli e dentro Elmas. Nella Juve nessuna novità.


21:33

47' - FINE PRIMO TEMPO COL BRIVIDO

A pochi secondi dalla fine dei due minuti di recupero concessi, un intervento in allungo di Rrahmani su cross di Chiesa per poco non beffa Meret, che però ha un grande riflesso e salva il risultato, sventando l'autogol. Finisce un primo tempo molto bello.


21:30

44' - Ammonito Danilo e un collaboratore di Spalletti

Un fallo di Danilo su Kvaratskhelia accende gli animi in campo: il difensore viene ammonito e per le proteste si becca il giallo anche un collaboratore di Spalletti.


21:28

42' - ACCORCIA SUBITO DI MARIA!

Immediata la reazione della Juventus che trova il 2-1 grazie ad un'altra super giocata - anche fortunosa - di Di Maria. Il rimpallo favorisce il Fideo, che scambia con Milik e poi calcia di prima fulminando Meret.


21:25

39' - RADDOPPIA KVARATSKHELIA!

Dopo una fase di attesa della partita, il tridente del Napoli confeziona il raddoppio: Politano lancia, Bremer sbaglia e Osimhen serve l'arrivo di Kvara, che col piatto trafigge Szczesny. Esplode il Maradona.


21:13

26' - Occasione per Milik

La Juve sta reagendo e Di Maria sta salendo in cattedra. Da un'altra invenzione dell'argentino, che alza la testa e serve un pallone in area, arriva l'occasione per Milik, che però di testa non angola e Meret para.


21:08

21' - TRAVERSA DI DI MARIA!

Un passaggio orizzontale di Rrahmani diventa un assist per Di Maria, che punta la porta, dribbla e calcia dal limite scheggiando la traversa. 


21:01

14' - GOL DEL NAPOLI, OSIMHEN!

Sale il ritmo del Napoli che prende campo e spinge. Osimhen si rende pericoloso davanti a Szczesny, ma il tiro è scarico. Pochi secondi dopo, alla seconda chance, il nigeriano non fallisce: Kvaratskhelia si esibisce in acrobazia, Szczesny respinge e l'attaccante ribadisce in gol di testa per l'1-0 del Napoli.


20:55

8' - Di Maria a terra

Spavento per Allegri: Di Maria resta a terra dopo una botta, nulla di grave però, l'argentino rientra in campo senza problemi.


20:53

6' - Si gioca in una bolgia

Il Maradona è una bolgia. Sarà interessante il duello sulla fascia tra Chiesa e Kvaratskhelia. Per ora agonismo, confusione (qualche errore di troppo) e contrasti decisi animano il match.


20:47

1' - INIZIA NAPOLI-JUVENTUS

Si parte, il primo possesso è della Juve che veste la classica divisa bianconera. Napoli in azzurro.


20:44

Abbraccio tra Spalletti e Allegri

C'è l'abbraccio tra Spalletti e Allegri, il tecnico del Napoli ha cercato quello della Juventus e i due si sono salutati.


20:43

Napoli e Juve escono dal tunnel

Squadre in campo, i giocatori esconi dal tunnel e calcano il prato del Maradona, vestito a festa per questa notte speciale.


20:35

Fischi per Milik

Al momento dell'annuncio delle formazioni da parte dello speaker del Maradona, i tifosi del Napoli non risparmiamo l'ex Milik, subissato di fischi.


20:30

Le squadre rientrano negli spogliatoi

Riscaldamento finito, Napoli e Juve rientrano negli spogliatoi. Manca pochissimo al fischio d'inizio.


20:29

Spalletti: "Problemi con Allegri? Forse lui con me"

"Lo conosco abbastanza bene, non ho nulla da scoprire di Allegri e non ho nessun problema con Allegri. Casomai mi sembra che lui l'abbia con me". Spalletti risponde ad Allegri nel pre partita, riprendendo il filo delle schermaglie verbali nate alla vigilia della gara.

Spalletti risponde ad Allegri: "Inutile che si metta cappello e barba finta"


20:24

Allegri: "Stimo Spalletti, gli stringerò la mano"

"Ho solamente fatto una battuta, quando ci sono queste partite c'è molta tensione ed è giusto sdrammatizzare, speriamo che sia una bella partita e divertente. Stretta di mano? Sì, ma poi con Luciano siamo non amici ma conoscenti e c’è grande stima", questo Allegri prima della partita.


20:18

Rabiot: "Vogliamo vincere anche per Agnelli"

"Sto bene, sono contento del Mondiale, peccato per la finale, mi sento bene e ho fiducia e qui voglio vincere, cercherò di fare bene. Una parola per il presidente Agnelli, per lui è l’ultima partita ufficiale da presidente della Juve, volevo ringraziarlo da parte di tutti, cercheremo di vincere anche per lui". Così Rabiot a Dazn a pochi minuti dall'inizio di Napoli-Juventus.


20:15

Politano: "Serve il 110%, siamo carichi"

"Oggi la responsabilità la devono dimostrare tutti, sappiamo l’importanza della partita, serve il 110% perché il 100% non basta. Siamo carichi e dobbiamo fare solo quello che abbiamo fatto in settimana". Queste le parole di Politano rilasciate a Dazn nel pre partita.


20:07

In campo anche le squadre

Squadre in campo: boato per il Napoli con Osimhen che saluta i tifosi, fischi assordanti per la Juve invece.


20:00

Portieri in campo per il riscaldamento

Entrano i portieri in campo per il riscaldamento, prima quelli della Juve, che si prendono i fischi del Maradona e che salutano il settore ospiti, riempito da poche centinaia di tifosi bianconeri al momento, poi quelli del Napoli, annunciati dallo speaker e accolti da un'ovazione.


19:51

Fuochi d'artificio prima della partita

I fuochi d'artificio illuminano e colorano il cielo di Napoli prima della partita e i tifosi immortalano lo spettacolo con i telefoni. Il clima di festa è già cominciato.


19:48

LE FORMAZIONI UFFICIALI: SORPRESA CHIESA

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Spalletti.

JUVENTUS: (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Chiesa, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria; Milik. Allenatore: Allegri.


19:42

L'atmosfera fuori dal Maradona

Intanto si allunga la fila ai tornelli dello stadio, con i tifosi che man mano entrano al Maradona. Schierate già anche le forze dell'ordine.


19:39

L'arrivo del pullman del Napoli e il delirio dei tifosi

Un boato e il delirio, i tifosi del Napoli accolgono così l'arrivo del pullman azzurro, incitato a squarciagola. "Devi vincere" e "Undici leoni, noi vogliamo undici leoni" i due cori gridati per caricare la squadra.


19:30

Il tweet della Juve

"Siamo al Maradona", scrive la Juventus sul suo profilo Twitter ufficiale, postando il video del prato dello stadio. Una panoramica che inquadra anche gli spalti, che piano piano si stanno riempiendo.


19:17

L'attesa dei tifosi del Napoli per il pullman

Sale l'attesa, i tifosi del Napoli stanno entrando in clima partita, che può valere già un pezzo di scudetto. Centinaia di sostenitori azzurri stanno aspettando fuori lo stadio l'arrivo del pullman della squadra di Spalletti mentre continuano a cantare e a lanciare cori. Tra i più gettonati c'è "Abbiamo un sogno nel cuore, Napoli torna campione...".


19:05

"Chi non salta juventino è": il coro dei tifosi del Napoli

Si comincia a scaldare l'atmosfera al Maradona per il big match contro la Juventus: i tifosi del Napoli, prima di entrare nello stadio, prendono di mira i rivali bianconeri intonando il coro "chi non salta juventino è".


18:55

Napoli-Juve, il 'Maradona' è già uno spettacolo

Una super sfida come Juve-Napoli di stasera ha bisogno di una cornice degna e lo stadio 'Maradona' non delude le attese. Sold out annunciato da giorni (55mila tifosi attesi, di cui 4mila circa ospiti) e a meno di due ore dal fischio d'inizio si stanno riempiendo gli spalti, con i riflettori accesi mentre sale l'attesa per la coreografia della tifoseria di casa.


18:44

Juve 'bestia nera', ma il Napoli ha invertito il trend

La Juventus è la squadra contro cui il Napoli ha perso più partite di Serie A (70) e quella contro cui ha incassato più reti totali nella competizione (224). Tuttavia i partenopei hanno ultimamente invertito il trend perdendo solo una delle ultime cinque contro i bianconeri, dopo aver registrato quattro sconfitte nelle precedenti cinque.


18:34

Lutto Malagò, il messaggio del Napoli

Messaggio del Napoli per Giovanni Malagò, presidente del Coni in lutto per la scomparsa del padre Vincenzo. "Aurelio De Laurentiis e tutto il Calcio Napoli - si legge sui profili social del club a ridosso della sfida contro la Juve - sono vicini alla famiglia Malagò per la scomparsa del Cavalier Vincenzo Malagò, figura di grande spessore del mondo imprenditoriale e sportivo italiano. Un forte abbraccio al figlio Giovanni Malagò, Presidente del Coni, alla figlia Francesca e alla moglie Livia".


18:24

Napoli-Juve, nuovo Official Store al Maradona

Sorpresa per i tifosi azzurri in occasione di Napoli-Juventus. Ad annunciarla sui social a poco più di due ore dalla sfida è il club azzurro, che per l'occasione inaugura un nuovo Official Store della SSC Napoli all'interno dell’Area Tribuna dello stadio Diego Armando Maradona (accessibile solo ai tifosi di quel settore). "L'Official Store - spiega il Napoli - resterà a disposizione dei tifosi dall’ingresso fino a mezzora dopo il termine del match e per tutte le partite in casa".


18:15

Tornelli aperti: i tifosi entrano al Maradona

Tornelli aperti da qualche minuto al 'Maradona', con i tifosi in coda per entrare nello stadio e assistere alla super sfida tra Napoli e Juve.


18:07

Thiago Motta: "Il Napoli merita lo scudetto"

"Il Napoli sta meritando lo scudetto". Queste, a poche ore dalla sfida tra Napoli e Juve al Maradona, sono le parole pronunciate da Thiago Motta che con il suo Bologna si prepara alla trasferta sul campo dell'Udinese. Il tecnico rossoblù in conferenza ha elogiato il talento azzurro Kvaratskhelia.


17:53

Spalletti contro Allegri: due 'mostri sacri' in numeri

Una sfida nella sfida in Napoli-Juventus, che etterà di fronte due 'mostri sacri' del calcio italiano. La prossima sarà la 450ª panchina in Serie A per Massimiliano Allegri, che diventerà l'ottavo tecnico a raggiungere questo traguardo dal 1983/84. Dall'altra parte Luciano Spalletti, che è a una sola vittoria dall'eguagliare Carlo Ancelotti (275) per numero di successi in Serie A dal 1983/84 (Allegri è a 273).


17:45

Scontri in A1, Piantedosi: "Elementi per una serie di Daspo"

"Credo ci siano elementi per una serie di Daspo". Lo ha detto il ministro degli Interni, Matteo Piantedosi, al termine del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica convocato quest'oggi dal Prefetto di Firenze, parlando dei provvedimenti sulle tifoserie italiane dopo gli scontri di domenica scorsa alla stazione di servizio di Badia al Pino che visto coinvolti gli ultras del Napoli e quelli della Roma. Per i tifosi dei due club c'è il rischio di un divieto di trasferta: "Ho letto auspici da più parti di fare azioni chirurgiche verso chi si ritiene sia responsabile di certi fatti. Io sto valutando, ancora non ho adottato provvedimenti - ha aggiunto Piantedosi -, ci sarà una valutazione nelle prossime ore dopo il comitato di analisi. Sarebbe singolare che al coro di indignazione non venissero prese delle decisioni".


17:33

Napoli-Juve, filosofie opposte: lo confermano i numeri

Il big-match Napoli-Juve vedrà sfidarsi il miglior attacco della Serie A (39 reti per gli azzurri) e la miglior difesa (appena 7 gol incassati per la Juventus dopo 17 giornate). Juve e Napoli sono inoltre due delle tre formazioni (12 i bianconeri, 7 i partenopei) con più 'clean sheet' registrati finora in questo campionato.


17:23

Napoli, i tifosi fanno festa con i turisti argentini e giapponesi

Il murale di Maradona pieno di tifosi del Napoli in processione che celebrano Diego con i turisti stranieri e scacciano via così l'ansia che sale per il big-match contro la Juve: l'atmosfera della città raccontata dall'inviato V. Minutiello. (LEGGI TUTTO)


17:15

Napoli-Juve, 'spauracchio' Simeone per i bianconeri

Giovanni Simeone ha realizzato 6 gol contro la Juventus in Serie A e solamente contro la Lazio (8) ne conta di più. Quella bianconera potrebbe diventare la prima squadra contro cui il 'Cholito' va in gol con quattro maglie differenti nella competizione: dopo le reti segnate con Genoa, Cagliari ed Hellas Verona, l'attaccante argentino spera ora di festeggiarne una con la maglia del Napoli.


17:04

Napoli, ufficiale una cessione

È un gennaio tra campo e calciomercato per i club di Serie A e il Napoli non fa eccezione. A poche ore dal big-match del Maradona contro la Juve è infatti ufficiale la cessione a titolo temporaneo del 26enne portiere ucraino Nikita Contini, che è rientrato dal prestito alla Sampdoria e passa con la stessa formula alla Reggina di Pippo Inzaghi in Serie B.


16:55

Napoli-Juve, azzurri a caccia di un incredibile poker

Il Napoli ha vinto le ultime tre partite interne di Serie A contro la Juventus e solo una volta nella sua storia nella competizione è arrivato a quattro di fila contro i bianconeri in casa (tra il 2007 e il 2011). L'ultimo successo bianconero al Maradona risale al 3 marzo 2019, grazie a un 2-1 firmato da Pjanic ed Emre Can.


16:48

Napoli-Juve, il messaggio di Lapo Elkann su Tik Tok

"Segnate gol, gol, gol". Questo, a poche ore dal match dello stadio Maradona contro il Napoli capolista, è il messaggio per la 'sua' Juve lanciato su Tik Tok da Lapo Elkann. Che ha poi aggiunto un dettaglio... (LEGGI TUTTO)


16:42

Chiesa, contro il Napoli l'ultimo gol in A

Il recupero di Federico Chiesa pesa tantissimo nella Juventus che dopo un difficile avvio di stagione è risalita fino al secondo posto in campionato e a poche ore dallo scontro diretto sul campo della capolista Napoli coltiva l'ambizione di riaprire i giochi nella corsa allo scudetto. E la squadra azzurra rievoca dolci ricordi all'attaccante bianconero, che ha segnato il suo ultimo gol in Serie A proprio contro il Napoli (1-1 il 6 gennaio dello scorso anno a Torino). Quella partenopea è inoltre la formazione contro cui Chiesa ha effettuato più tiri nella competizione (43 in 10 incontri).


16:33

Napoli-Juve, Pioli 'in finestra': "Mi godrò la partita"

Tra i due litiganti c'è un terzo che spera di godere. E il terzo in questione è Stefano Pioli, tecnico del Milan secondo insieme alla Juve a -7 dal Napoli capolista, che alla vigilia della trasferta di Lecce ha parlato anche dello scontro diretto tra azzurri e bianconeri al 'Maradona': "Mi godrò la partita...". (LEGGI TUTTO)


16:25

Napoli-Juve, i convocati di Spalletti

Ufficiale l'elenco dei calciatori del Napoli convocati dall'allenatore Luciano Spalletti per la sfida di questa sera al Maradona contro la Juve: gli azzurri sono tutti a disposizione. (LEGGI TUTTO)


16:19

Juve a -7 prima dello scontro diretto: è una rarità

Questa è solo la quarta volta nella storia della Serie A in cui la Juventus affronta il Napoli con almeno sette punti in meno in classifica: nelle precedenti tre (1988, 1989 e 2011) i bianconeri sono rimasti imbattuti grazie a due successi e un pareggio.


16:07

Napoli, Osimhen: prova del 9 contro la Juve

'Prova del 9' stasera al Maradona per Victor Osimhen. Il centravanti del Napoli, che ha ricevuto il riconoscimento come miglior giovane del 2022, deve spezzare il tabù Juventus: ha dovuto saltare le ultime due sfide contro i bianconeri per il terribile infortunio al volto. (LEGGI TUTTO)


15:59

Toto Sorbillo, il re della pizza: "Tutti pazzi per questo Napoli"

Toto Sorbillo, il re della pizza a Napoli, racconta la stretta vigilia del big-match del Maradona che vedrà gli azzurri capolista sfidare la Juve (video dell'inviato V. Minutiello)


15:54

Napoli-Juve e il retroscena su Kvaratskhelia

Prima della sfida del Maradona tra Napoli e Juve riemerge il retroscena di mercato sull'azzurro Kvaratskhelia: il talento georgiano era stato ad un passo dal vestire il bianconero. (LEGGI TUTTO)


15:45

Napoli-Juve, il coro di Abdoul per le vie della città 

Aspettando la Juve il musicista senegalese Abdoul allieta i passanti tra le vie della città con il coro celebre a Napoli: "Maradona è il mio idolo, spero che gli azzurri riescano a vincere stasera" (video dell'inviato V. Minutiello)


15:39

Napoli, la città si colora d'azzurro aspettando la Juve

Cresce l'attesa tra le vie di Napoli per il big match contro la Juventus in programma questa sera al 'Maradona', con la città che si colora d'azzurro: le immagini del nostro inviato Valerio Minutiello.


15:36

Pronta una coreografia sugli spalti del Maradona

Pienone annunciato da giorni e 55mila spettatori attesi (circa 4mila quelli ospiti) allo stadio Maradona, dove tra qualche ora il Napoli capolista ospiterà la Juventus seconda in classifica. Sale l'attesa nella città partenopea, con i tifosi azzurri pronti a colorare lo stadio con una speciale coreografia.


15:32

Tutti al murale di Maradona prima di Napoli-Juve

Tantissimi tifosi assiepati ai Quartieri Spagnoli di fronte al murale dedicato a Diego Armando Maradona in vista del big match di oggi, che vedrà il Napoli ospitare la Juventus nello stadio che porta il nome del 'Pibe de Oro' (video dell'inviato V. Minutiello)


15:28

Sfida da un miliardo di euro: di chi è la rosa più ricca?

Una sfida da un miliardo di euro quella tra Napoli e Juventus, big-match in programma al Maradona che mettà di fronte due formazioni dal valore elevatissimo: dai bianconeri degli svincolati di gran lusso (con ingaggi pesanti) agli azzurri ristrutturati e sostenibili con la scoperta di nuove stelle globali, di chi è la rosa più ricca? (LEGGI TUTTO)


15:17

Anche Diletta Leotta si prepara per la sfida

Diletta Leotta, volto e voce di Dazn si gode Napoli a poche ore dal big-match del Maradona tra gli azzurri e la Juventus: la vista all'alba è mozzafiato. (GUARDA IL VIDEO)


15:00

Napoli-Juve, il derby della Rivoluzione

Il commento di Italo Cucci sul big-match del Maradona tra Napoli e Juventus che aprirà il programma della 18ª giornata di Serie A. (LEGGI TUTTO)


14:52

Le scelte di Allegri: Chiesa jolly, torna Bremer

Pochi dubbi per il tecnico dei bianconeri Massimiliano Allegri in vista della big-match del Maradona contro la capolista Napoli: l'assetto della sua Juventus sarà simile a quello visto contro l'Udinese, con Milik titolare in attacco. (LEGGI TUTTO)


14:43

Le scelte di Spalletti: Politano favorito nel tridente

Politano favorito nel tridente del Napoli: scelte praticamente già fatte per il tecnico azzurro Luciano Spalletti, che prima del big-match contro la Juve al 'Maradona' ha optato per una vigilia di semi-normalità, con i calciatori che hanno passato la notte a casa e non in ritiro. (LEGGI TUTTO)


14:30

Dybala e il pronostico su Napoli-Juve

Paulo Dybala, attaccante argentino della Roma ed ex juventino, ha parlato della super sfida del Maradona tra Napoli e Juve al termine della partita di Coppa Italia vinta dai giallorossi contro il Genoa: "La guarderò e...". (LEGGI TUTTO)


14:23

Fantasia Napoli, strappi Juve: tutto sulla grande sfida

L'analisi tattica di Alberto Polverosi sul big-match del Maradona tra Napoli e Juve: i bianconeri di Allegri dovranno resistere per provare a ripartire con Kostic o Chiesa, ma Spalletti lì davanti ha un repertorio più completo. (LEGGI TUTTO)


14:19

'Maradona' strapieno: tifosi anche dalla Georgia

'Sold out' allo stadio Maradona per il big-match tra Napoli e Juventus. Nessun divieto di trasferta per i tifosi ospiti (4mila quelli attesi) ma controlli più stringenti dopo gli scontri tra ultras napoletani e della Roma avvenuto di recente sulla A1. Ad assistere alla partita anche 200 tifosi della Georgia, tutti fan di Kvaratskhelia che indosseranno una maglia dedicata. (LEGGI TUTTO)


14:11

Spalletti e Allegri 'infiammano' la vigilia

Vigilia infuocata quella di Napoli-Juve. Ad 'accendere' la sfida i due tecnici, con il bianconero Massimiliano Allegri che ha definito la capolista azzurra come "la squadra più forte del campionato": "Inutile che si metta cappello e barba finta" è stata la replica del collega Luciano Spalletti. (LEGGI TUTTO)


14:00

Napoli-Juve, la notte di mezzo scudetto

Stasera gli azzurri di fronte a uno snodo importantissimo: più volte c’è stata l'illusione di farcela, stavolta sembra diverso. (LEGGI TUTTO)


Napoli, stadio 'Maradona'

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Serie A, i migliori video

Commenti